Collegati con Facebook
(Consigliato)

oppure
Non hai un account? Iscriviti
Home Speciali Turismo Bandiere arancioni
Bandiere arancioni

Bandiere arancioni

Categoria
Turismo

Il territorio italiano possiede, come ben si sa, un patrimonio artistico-architettonico e paesaggistico immenso legato non soltanto alle città d'arte o alle località più importanti o più note che hanno, da sempre, dato lustro al nostro Paese, ma anche ai piccoli centri dell'entroterra che, spesso sconosciuti o dimenticati, da qualche anno hanno avuto la possibilità di entrare a far parte di un circuito turistico più ampio grazie a un prestigioso riconoscimento. L'idea è venuta al Touring Club Italiano che, prendendo spunto da un altro importante riconoscimento e marchio di qualità, quello delle Bandiere Blu attribuite al mare e alle coste caratterizzate da elevati parametri di qualità, si è fatto promotore delle Bandiere Arancioni.

La Bandiera Arancione è un marchio destinato alle località dell'entroterra e viene attribuito ai territori che soddisfano criteri di analisi connessi allo sviluppo di un turismo di qualità che tende a valorizzare il patrimonio culturale e ambientale, la cultura dell'ospitalità, l'accesso e la fruizione delle risorse, la qualità della ricettività, della ristorazione e dei prodotti tipici. La Bandiera Arancione è uno degli strumenti con il quale il Touring Club offre ai turisti una garanzia di qualità e alle località più piccole o lontane dai circuiti più noti uno strumento prezioso di valorizzazione.

Le Bandiere Arancioni si inseriscono nel quadro di una politica per lo sviluppo sostenibile per la comunità e per l'ambiente che abbia come premessa la difesa e la valorizzazione delle risorse esistenti siano esse paesaggistiche, culturali o legate a tradizioni e costumi locali.

Nate da una idea del comune di Sassello in Liguria nel 1998 dietro l'esigenza delle Regione di valorizzare l'entroterra, alla quale seguì l'applicazione di un modello di analisi sviluppato dal TCI (Modello di Analisi Territoriale, M.A.T.), le Bandiere Arancioni sono state, ad oggi, conferite a un centinaio di centri dell'entroterra italiano. L'iniziativa, in continuo divenire, ha come obiettivo quello di individuare le piccole località d'eccellenza in ogni regione italiana e conferma l'impegno del Touring Club italiano per lo sviluppo di un turismo di qualità e per la valorizzazione delle risorse e di TUTTO il patrimonio culturale italiano. Non bisogna dimenticare che il progetto e svolto dal TCI in collaborazione con l'ENIT (Ente Nazionale Italiano Turismo).

BANDIERE ARANCIONI è, inoltre, l'unico progetto italiano inserito dall'Organizzazione Mondiale del Turismo (World Tourism Organization) fra i 50 programmi realizzati con successo in tutto il mondo per uno sviluppo sostenibile del turismo.

COME OTTENERE LA BANDIERA ARANCIONE?

La condizione minima per concorrere è essere un comune dell'entroterra con meno di 15.000 abitanti. Dopo una prima pre-selezione compiuta dal Touring viene effettuata una visita anonima in loco alla quale segue una valutazione basata su cinque macro aree che riguardano: i fattori di attrazione turistica (particolarità storiche, culturali e ambientali, prodotti tipici enogastronomici e artigianali, eventi); l'accoglienza (servizi di informazione turistica, segnaletica, accessibilità al luogo, frequenza dei mezzi di trasporto, possibilità di spostamenti interni); sostenibilità e qualità ambientale (verde, acqua, aria, energia, rumore, rifiuti); valutazione qualitativa (immagine e atmosfera della località, arredo urbano, ospitalità e cordialità, tradizioni); servizi ricettivi e complementari (alberghi, campeggi e ostelli, agriturismi, B&B, ristoranti e locali).

Se l'analisi dei parametri risulta positiva viene conferita la Bandiera Arancione e con essa arriva anche l'inserimento nel circuito promozionale del Touring rappresentato, tra l'altro, da testate giornalistiche, guide, materiale cartografico, newsletter ...

Nel caso in cui tutti i parametri non dovessero essere soddisfatti è lo stesso Touring Club che si occupa di fornire un piano di miglioramento in grado di individuare i fattori di criticità e di mettere in atto le azioni necessarie per portare il comune agli standard qualitativi richiesti.

Per informazioni:
tel. 02.8526828
fax 02.8526542
bandiere.arancioni@touringclub.it

 


 

ABRUZZO

 


 

BASILICATA

 


 

CALABRIA

 


 

CAMPANIA

 


 

EMILIA ROMAGNA

 


 

FRIULI VENEZIA GIULIA

 


 

LAZIO

 


 

LIGURIA

 


 

MARCHE

 


 

MOLISE

 


 

PIEMONTE

 


 

PUGLIA

 


 

SARDEGNA

 


 

SICILIA

 


 

TOSCANA

 


 

TRENTINO ALTO ADIGE

 


 

VENETO

Una vacanza in Bed and Breakfast è il modo più intimo e confortevole per conoscere l'Italia
(Vedi lo Spot Video del B&B) - È possibile che fra gli iscritti al portale www.bed-and-breakfast.it ci siano strutture che non sono dei bed & breakfast puri (affittacamere, locande, agriturismo, case vacanza, affitti turistici, family hotel). Se, infatti, i limiti legislativi del b&b sono chiari, molte persone amano viaggiare in strutture gestite familiarmente anche se queste non possono, legislativamente parlando, fregiarsi del titolo di b&b. Per ogni struttura è indicata la tipologia che, se cliccata, indica esattamente quali sono le sue caratteristiche.

Bed-and-Breakfast.it rispetta lo standard PCI-DSS per i servizi di Prenotazione Alberghiera / Accomodation Reservation - Payment Card Industry Data Security Standard v.3.2, Service Provider Level 2

Realizzazione: Studio Scivoletto - P.Iva 01194800882
L'utilizzo di questo sito implica la lettura e l'accettazione delle nostre Note Legali e Informativa sulla Privacy
Aggiungi B&B
Scarica la nostra app per smartphone:
Appstore Android