Where do you want to go?
Guests and rooms
...
EN | Cambia lingua Wish list find properties near you
Regions Tourist sites Points of interest Deals Last Minute
B&B Day
first weekend of march
The Barter Week
the third week of November
B&B Card
get a minimum 5% discount
Specials Points of interest B&B Europe
FAQ and contacts Disclaimer, Cookie Policy, Privacy
Italiano English Français Deutsch Español

Il fenomeno Bed&Breakfast nella regione Puglia

di Marco Barletta
Università degli Studi del Molise
Sede di Termoli
Dipartimento di Bioscienze e Territorio Corso di Laurea in Scienze Turistiche
Relatore: Chiar.mo Prof. Antonio Minguzzi
Anno Accademico 2014/2015

1.2 - Il fenomeno Bed & Breakfast in Italia

In Italia, quindi, come già precedentemente accennato, l’accoglienza dei viaggiatori presso le abitazioni private non si è sviluppata come in altri Paesi europei; quando il fenomeno inizia ad affermarsi nel Regno Unito, in Francia, Germania e Paesi del   Nord Europa, negli anni cinquanta, l’Italia infatti rimase esclusa dall’espansione dei Bed & Breakfast.
Ciò avvenne nonostante in Italia, ebbe inizio alla metà degli anni cinquanta, il cosiddetto boom economico, nonché turistico, che esplose letteralmente negli anni successivi, trasformando il Paese in una delle più importanti destinazioni turistiche del mondo.
Un ruolo importante fu rivestito dalla presenza di Città del Vaticano, sede del Papa e della Chiesa Cattolica; decine di milioni di pellegrini, infatti, arrivavano in Italia per recarsi a Roma, sede del Santo Padre e poi nei maggiori luoghi di culto, da Pompei ad Assisi, da Padova a Loreto; il turismo religioso fu uno dei motori più potenti dello sviluppo turistico del Paese.
La fortuna turistica dell’Italia, nasce tra l’altro dalla contiguità geografica del nostro Paese con il cuore del continente europeo, che in questi anni ha ormai abbandonato le velleità militari per dedicarsi ai piaceri della vita, scoprendo finalmente il clima temperato dell’Italia, le sue coste, le montagne, le terme e le città d’arte, insomma il suo enorme splendore.
Nel corso degli anni cinquanta, l’Italia, inoltre, trionfava nella cinematografia mondiale grazie al successo di alcune pellicole del cinema italiano che conquistarono gli “Oscar”, il Belpaese quindi, divenne meta ambita dagli americani, rapiti dal fascino romantico del nostro Paese, dalle sue bellezze, dalla “Dolce Vita” che conquistò l’immaginario di milioni di persone d’oltreoceano.

Questo fenomeno turistico di massa, sostanzialmente anarchico, riuscì comunque a costruire di lì a poco, il terzo sistema alberghiero al mondo, dietro Stati Uniti e Giappone e primo in Europa davanti a Germania, Francia e Spagna.

Le ragioni della mancata espansione del fenomeno Bed & Breakfast in Italia, sono quindi, da ricercarsi nella dimensione ampia dei flussi turistici in arrivo nel nostro Paese, che rendevano inadeguata l’accoglienza familiare, mentre in altri contesti geografici, le dimensioni più esigue dei fenomeni turistici resero possibile l’ospitalità a pagamento presso le abitazioni private.
Un’altra motivazione, però, è di natura culturale ed è da ricercarsi nel fatto che la “casa”, in quel periodo, era avvertita ancora come un  bisogno privato e come tale strettamente personale e non facilmente condivisibile con persone estranee.
Fino agli anni novanta, quindi, le strutture in Bed & Breakfast in Italia, costituivano un fenomeno abbastanza modesto, posto in essere per lo più da operatori turistici stranieri che intuirono un’opportunità di guadagno nel nostro Paese, acquistando immobili e dimore caratteristiche (vedi trulli e masserie in Puglia), sfruttati sia per periodi di vacanza in Italia, sia per ospitare turisti.
Parliamo quindi, fino alla metà degli anni novanta, di flussi turistici contenuti, estremamente di nicchia, importati dall’estero a dimostrazione che in Italia il Bed & Breakfast fosse un fenomeno ancora poco conosciuto e sviluppato.
Oltre alle suddette motivazioni, il Bed & Breakfast era poco sviluppato in quegli anni in Italia, anche a causa di un vuoto legislativo, che rendeva assolutamente necessaria un’attività normativa in merito alla quale potersi adeguare o che in qualche modo potesse spingere i privati a prendere in considerazione l’ipotesi di dare ospitalità in casa propria intravedendo un’opportunità di espansione e di guadagno.
La prima regione italiana a colmare tale vuoto normativo fu la Regione Lazio, la quale in occasione del Giubileo indetto per l’anno 2000, intuì l’esigenza di legiferare in materia di ricettività extra-alberghiera, poichè un avvenimento di tale portata rendeva assolutamente necessari migliaia di posti letto, che le strutture meramente alberghiere non erano sufficienti a garantire.
Nel 1997 infatti, la Regione Lazio, prevedendo l’arrivo di migliaia di pellegrini nella Capitale e non solo, decise di predisporre un quadro normativo più definito e dettagliato in modo tale che anche il Bed & Breakfast avesse un proprio riconoscimento giuridico ad integrazione ufficiale delle altre strutture alberghiere ed extra - alberghiere.

Da quel momento in poi, tutte le altre regioni italiane, da lì a qualche anno, decisero di predisporre delle leggi in materia di Bed & Breakfast, anche se ancora oggi, in Italia non esiste una legge nazionale in materia di Bed & Breakfast, bensì ogni regione legifera rispettando quelle che sono le linee guida previste e dettate dalla legge quadro nazionale.
Grazie alle normative di settore nelle singole regioni italiane ed alla nascita di specifiche Associazioni di categoria, prima fra tutte l’A.N.B.B.A. (l’Associazione Nazionale dei Bed and Breakfast e Affittacamere), nata nel 1999 ed all’istituzione nel 2002 dell’Osservatorio Nazionale del Bed & Breakfast, il fenomeno della ricettività familiare inizia ad incrementarsi anche nel nostro Paese.
Nel corso degli ultimi quindici anni, le Regioni hanno aggiornato il quadro normativo in materia di Bed & Breakfast, in base allo sviluppo delle nuove tendenze turistiche ed al sorgere di nuove esigenze sia da parte del viaggiatore sia dell’intero comparto turistico, in considerazione del fatto che oggi il Bed & Breakfast è un vero e proprio fenomeno turistico-ricettivo sempre più ricercato ed apprezzato dal turista del terzo millennio.