You are viewing the website in Italian. Switch to English.
Dove vuoi andare?
Ospiti e camere
...
IT | Cambia lingua Preferiti vicino a me
Regioni Località turistiche Punti d'interesse Offerte Last Minute
B&B Day
primo weekend di marzo
Settimana del Baratto
terza settimana di novembre
BarattoBB
baratto tutto l'anno in B&B
BB25
25 Euro tutto l'anno
B&B Card
richiedila gratis
Come aprire un B&B Mondo B&B Blog Magazine Turismo Speciali Eventi Fiere Punti d'interesse Suggerisci un evento Suggerisci un punto d'interesse Tesi universitarie sul B&B
(Guadagna 100 Euro)
Scopri i B&B migliori B&B Europa
FAQ e contatti Note legali, Cookie Policy, Privacy Area Riservata Gestori Inserisci la tua struttura
Italiano English Français Deutsch Español

Aprire un B&B in Sicilia

Aprire un B&B in Sicilia

Per iniziare l'attività di Bed and Breakfast in Sicilia è necessario presentare al SUAP del Comune ove è ubicato l'immobile la SCIA (Segnalazione Certificata di Inizio Attività) utilizzando la modulistica disponibile sul sito della Regione Sicilia.

Modulistica SUAP sul sito della Regione Sicilia

Modulistica SUAP

Esempio Scia per l'apertura di Bed and Breakfast in Sicilia

Scia B&B Sicilia

Il Bed and Breakfast in Sicilia

Ecco i punti principali da conoscere per chi vuole aprire un B&B in Sicilia.

  1. La Regione Siciliana definisce il Bed and Breakfast come “un'attività ricettiva esercitata da soggetti che avvalendosi della propria organizzazione familiare, utilizzano parte della loro abitazione fino ad un massimo di cinque camere, con non più di 4 posti letto per camera, non sovrapponibili, fornendo alloggio e prima colazione in qualsiasi forma giuridica esercitata” (L.R. n. 32 del 2000 e L.R. n. 4 del 16 aprile 2003).
     
  2. I locali in cui esercitare l'attività di B&B possono essere anche non di proprietà del Gestore, mantenendo tuttavia il requisito di adibire ad abitazione personale l'immobile medesimo.
     
  3. Un B&B in Sicilia viene classificato ad una stella, due stelle, tre stelle in base ai requisiti indicati nel Decreto Assessoriale dell'8 febbraio 2001.
     
  4. I titolari di bed & breakfast dovranno essere in possesso di partita I.V.A. qualora l'attività venga svolta in modo continuato. Quando invece si esercita in periodi di tempo limitati non è richiesta la partita I.V.A., ai sensi dell'art. 81, comma 1, lett. i), del T.U.I.R. approvato con D.P.R. 22 dicembre 1986, n. 917, in quanto attività non continuativa.
     
  5. I B&B, in quanto abitazione privata, hanno l'obbligo del rispetto della normativa riguardante i requisiti igienico-sanitari per civile abitazione.
     
  6. La normativa della Regione Sicilia indica come obbligatori i seguenti servizi:
     
    - la camera e la colazione;
    - la pulizia quotidiana dei locali;
    - la fornitura e il cambio periodico della biancheria, compresa quella da bagno;
    - la fornitura di energia elettrica, di acqua calda e di riscaldamento dei locali.

     
  7. È necessario comunicare all'Autorità di Pubblica Sicurezza l'arrivo di ogni ospite entro le 24 ore dal momento del check-in.
     
  8. I B&B siciliani hanno l'obbligo, come tutte le altre tipologie di strutture ricettive, di segnalare gli arrivi e le presenze all'Osservatorio Turistico della Regione Siciliana per assolvere gli obblighi relativi alla trasmissione e acquisizione dei dati sul movimento dei clienti nelle strutture ricettive (ex Modello ISTAT C/59).

Approfondimento
La segnalazione obbligatoria degli alloggiati alla Polizia
Le comunicazioni obbligatorie dei B&B all'Istat e alle Regioni

Legge Regionale sul Bed and Breakfast della Sicilia

L'attività ricettiva di B&B è stata nel tempo disciplinata dalle seguenti leggi della Regione Sicilia:

- Legge Regionale n. 27 del 06/04/1996 (norme per il turismo), art. 3;
- Legge Regionale n. 32 del 23/12/2000, art. 88.

La Legge Regionale n. 32 del 2000 è stata in seguito modificata ed integrata da:

- Decreto Assessoriale dell'8 febbraio 2001;
- Art. 110 della Legge Regionale n. 6 del 3 maggio 2001;
- Art. 41 della Legge Regionale n. 2 del 26 marzo 2002;
- Art. 77 della Legge Regionale n. 4 del 16 aprile 2003;
- Decreto Assessoriale del 30 novembre 2004;
- Decreto Assessoriale del 25 luglio 2014;
- Decreto Assessorale del 15 febbraio 2017.

Comunicazioni presenze obbligatorie Regione / Istat

Sulla Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana n. 32 del 8 agosto 2014, è stato pubblicato il Decreto 25 luglio 2014 dell'Assessore Regionale del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo, con il quale è stato istituito un sistema informatico web-based per l'acquisizione, la gestione e l'elaborazione dei dati del "Movimento dei clienti nelle Strutture ricettive", aderente alle specifiche tecniche del Regolamento CE del 6 luglio 2011 n. 692/2011 relativo alle statistiche europee sul turismo.

La rilevazione riguarda tutte le tipologie di strutture ricettive della Regione Siciliana ed è regolamentata e resa obbligatoria dal Decreto Legislativo Nazionale n. 322/89.

Richiesta account e informazioni

La Classificazione in Stelle per i B&B in Sicilia

→ I Moduli per la richiesta della classificazione si trovano a questo link
 

Bed and breakfast 3 stelle

1.1.1 Bagni privati e completi (vasca o doccia, lavabo, wc e bidet) per ogni camera

Ciascun bagno privato per essere considerato tale dovrà disporre

  • lavabo con acqua calda e fredda;
  • doccia con acqua calda e fredda;
  • bidet con acqua calda e fredda;
  • wc con cassetta di scarico.

In alternativa a questi ultimi due (bidet e wc) ciascun bagno privato potrà disporre di attrezzatura elettronica unica (wc+bidet) che svolga le funzioni di lavaggio automatico ad acqua calda e fredda e asciugatura ad aria calda e fredda. Tale attrezzatura deve essere dotata di certificato di conformità CE, secondo quanto previsto dalla legge 18 ottobre 1977, n. 791, di attuazione della direttiva n. 73/23/CEE e successive modifiche e integrazioni giusta direttiva n. 2006/95/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 12 dicembre 2006, e della direttiva n. 2001/95/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 3 dicembre 2001, relativa alla sicurezza generale dei prodotti.

1.1.2 Altri requisiti

È obbligatoria la presenza di una televisione in tutte le camere.
Impianto di climatizzazione invernale obbligatorio in tutte le camere; climatizzazione estiva o almeno ventilazione a pale, obbligatoria in tutte le camere tranne che per gli esercizi ubicati in località montane.

1.1.3 Servizi obbligatori

Servizio di prima colazione obbligatorio.
Cambio di lenzuola e federe a giorni alterni e in ogni caso ad ogni cambio di cliente; cambio di asciugamani tutti i giorni.
Effettuazione di pulizia nelle camere e nei servizi igienici ogni giorno.

1.1.4 Dotazioni

Ogni bagno deve essere dotato di: saponetta, bagnoschiuma, cuffia, un telo da bagno, un asciugamano e una salvietta per persona, riserva di carta igienica, sacchetti igienici, cestino rifiuti.

1.1.5 Sistemazione camere

Ogni camera dovrà prevedere:

  • letto/i;
  • tavolino o ripiano,
  • armadio;
  • comodino o ripiano per ogni posto letto;
  • specchio;
  • lampade o applique per ogni comodino;
  • punto di illuminazione per leggere e scrivere; • sgabello o ripiano apposito per bagagli;
  • cestino rifiuti;
  • una sedia per ogni posto letto.
     

1.2 Bed and Breakfast 2 stelle

1.2.1 Bagni completi (vasca o doccia, lavabo, wc e bidet)

Le strutture ricettive, ogni 4 posti letto o frazione, sprovviste di bagno privato devono disporre di almeno un servizio igienico completo (lavabo, bidet, wc, doccia) per ciascun piano su cui si estende la struttura ricettiva, oltre a quanto previsto dal D.M. n. 236/89 e successive modifiche e integrazioni, il servizio dovrà essere dotato di:

  • lavabo con acqua calda e fredda;
  • doccia con acqua calda e fredda;
  • bidet con acqua calda e fredda;
  • wc con cassetta di scarico.

In alternativa a questi ultimi due (bidet e wc) il servizio igienico potrà disporre di attrezzatura elettronica unica (wc+bidet) che svolga le funzioni di lavaggio automatico ad acqua calda e fredda e asciugatura ad aria calda e fredda. Tale attrezzatura deve essere dotata di certificato di conformità CE, secondo quanto previsto dalla legge 18 ottobre 1977, n. 791, di attuazione della direttiva n. 73/23/CEE e successive modifiche e integrazioni giusta direttiva n. 2006/95/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 12 dicembre 2006, e della direttiva n. 2001/95/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 3 dicembre 2001, relativa alla sicurezza generale dei prodotti.

1.2.2 Altri requisiti

Televisione ad uso comune (se l'esercizio non dispone di camere già dotate di televisione).
Impianto di climatizzazione invernale obbligatoria in tutte le camere; climatizzazione estiva o almeno ventilazione a pale, obbliga- toria tranne che per gli esercizi ubicati in località montane.

1.2.3 Servizi obbligatori

Servizio di prima colazione obbligatorio.
Cambio di lenzuola e federe almeno due volte per ogni settimana e in ogni caso ad ogni cambio di cliente; cambio di asciugamani tutti i giorni, ed in ogni caso ad ogni cambio di cliente.
Effettuazione di pulizia nelle camere e nei servizi igienici ogni giorno.

1.2.4 Dotazioni

Servizi igienico-sanitari: ogni bagno deve essere dotato di: saponetta, un telo da bagno, un asciugamano e una salvietta per persona, riserva carta igienica, sacchetti igienici, cestino rifiuti;

1.2.5 Sistemazione camere

Ogni camera dovrà prevedere:

  • letto/i;
  • tavolino;
  • armadio;
  • comodino o ripiano per ogni posto letto;
  • specchio;
  • lampada o applique per ogni comodino;
  • punto di illuminazione per leggere e scrivere;
  • sgabello o ripiano per bagagli;
  • cestino rifiuti;
  • una sedia per letto
     

1.3 Bed and Breakfast 1 stella

1.3.1 Bagni completi

Le strutture ricettive, sprovviste di bagno privato devono disporre di almeno un servizio igienico completo (lavabo, bidet, wc, doccia) per ciascun piano su cui si estende la struttura ricettiva, oltre a quanto previsto dal D.M. n. 236/89 e successive modifiche e integrazioni, il servizio dovrà essere dotato di:

  • lavabo con acqua calda e fredda;
  • doccia con acqua calda e fredda;
  • bidet con acqua calda e fredda;
  • wc con cassetta di scarico.

In alternativa a questi ultimi due (wc bidet) la struttura potrà disporre di attrezzatura elettronica unica (wc+bidet) che svolga le funzioni di lavaggio automatico ad acqua calda e fredda e asciugatura ad aria calda e fredda. Tale attrezzatura deve essere dotata di certificato di conformità CE, secondo quanto previsto dalla legge 18 ottobre 1977, n. 791, di attuazione della direttiva n. 73/23/CE e successive modifiche e integrazioni giusta direttiva n. 2006/95/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 12 dicembre 2006, e della direttiva n. 2001/95/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 3 dicembre 2001, relativa alla sicurezza generale dei prodotti.

1.3.2 Altri requisiti minimi

Impianto di riscaldamento e/o attrezzature di riscaldamento alternativo obbligatorio se l'attività viene svolta anche nel periodo invernale, in tutte le camere; ventilatori obbligatori tranne che per gli esercizi ubicati in località montane.

1.3.3 Prestazione di servizi obbligatori

Servizio di prima colazione.
Cambio di lenzuola e federe almeno una volta per ogni settimana e in ogni caso ad ogni cambio di cliente; cambio di asciugamani a giorni alterni, ed in ogni caso ad ogni cambio di cliente.
Effettuazione di pulizia nelle camere e nei servizi igienici ogni giorno.

1.3.4 Dotazioni

Ogni servizio igienico-sanitario deve essere dotato di:

  • saponetta;
  • un telo da bagno;
  • un asciugamano e una salvietta per persona;
  • riserva carta igienica; • sacchetti igienici;
  • cestino rifiuti.

1.3.5 Sistemazione camere ogni camera dovrà prevedere:

  • letto/i;
  • tavolino o ripiano;
  • armadio/i;
  • comodino o ripiano per ogni posto letto;
  • specchio;
  • lampade o applique per ogni comodino;
  • cestino rifiuti;
  • una sedia per letto;
  • uno specchio con presa di corrente, un telo da bagno e un asciugamano per persona.