You are viewing the website in Italian. Switch to English.
Dove vuoi andare?
Ospiti e camere
...
IT | Cambia lingua Preferiti vicino a me
Regioni Località turistiche Punti d'interesse Offerte Last Minute
B&B Day
primo weekend di marzo
Settimana del Baratto
terza settimana di novembre
BarattoBB
baratto tutto l'anno in B&B
BB25
25 Euro tutto l'anno
B&B Card
richiedila gratis
Come aprire un B&B Mondo B&B Blog Magazine Turismo Speciali Eventi Fiere Punti d'interesse Suggerisci un evento Suggerisci un punto d'interesse Tesi universitarie sul B&B
(Guadagna 100 Euro)
Scopri i B&B migliori B&B Europa
FAQ e contatti Note legali, Cookie Policy, Privacy Area Riservata Gestori Inserisci la tua struttura
Italiano English Français Deutsch Español

Aprire un B&B in Lazio

Aprire un B&B in Lazio

Ai fini dell'avvio delle attività di Bed and Breakfast nel Lazio, il soggetto titolare o gestore della struttura deve presentare, presso lo Sportello unico per le attività produttive (SUAP) o allo Sportello Unico per le attività ricettive (SUAR), ove costituiti, del Comune competente in cui la struttura è situata, la SCIA unica.

Nella SCIA dovranno essere indicate:

a) le relative generalità, la ragione sociale ed il legale rappresentante;
b) la tipologia della struttura e la conformità della stessa alla normativa vigente;
c) la sussistenza dei requisiti della struttura nonché quelli necessari per la somministrazione di alimenti e bevande richiesti dalla normativa vigente;
d) la relativa denominazione, la classificazione e l'ubicazione della stessa;
e) l'indicazione della capacità ricettiva, dei servizi complementari offerti, il periodo di apertura stagionale o annuale nonché l'eventuale servizio di
somministrazione di alimenti e bevande.

Alla SCIA deve essere allegata la seguente documentazione:

  • planimetria catastale dell'unità immobiliare sottoscritta dall'interessato, con dichiarazione di conformità a quella presente in catasto, con indicazione dati catastali, specifica delle superfici, dell'altezza, del numero dei posti letto, dell'individuazione dei vani comuni e dei vani riservati, della conformità della struttura alla normativa vigente;
     
  • dichiarazione, ai sensi del D.P.R. 445/2000, attestante la disponibilità o il possesso dei locali, e gli estremi del titolo relativo quali, in particolare, compravendita, locazione, usufrutto, comproprietà, comodato;
     
  • attestazione della comunicazione formale all'amministratore di condominio dell'attività che si intende svolgere nel caso di immobile facente parte di un edificio composto da più unità immobiliari.
     
  • statuto e atto costitutivo per le società e la relativa certificazione antimafia.

Il Bed and Breakfast nel Lazio

Ecco i punti principali da conoscere per chi vuole aprire un B&B nel Lazio.

  1. Secondo la Legge Regionale i Bed & Breakfast (B&B) in Lazio sono strutture situate in immobili che erogano ospitalità e servizio di prima colazione, dotate di un soggiorno con annesso angolo cottura o cucina, ed aventi un massimo di tre camere da destinare agli ospiti, con un totale massimo consentito di posti letto calcolati sulla base della metratura della struttura e, comunque, non superiore complessivamente a 8.
     
  2. Il titolare o il gestore deve avere la residenza nella struttura e si riserva una camera da letto all'interno della stessa.
     
  3. I Bed & Breakfast, rispettano i requisiti previsti per le abitazioni, la normativa vigente in materia edilizia ed igienico sanitaria, nonché tutti i requisiti minimi funzionali e strutturali di cui all'Allegato 6 del Regolamento del 16 giugno 2017, n. 14. L'utilizzo degli appartamenti come B&B non comporta cambio di destinazione d'uso ai fini urbanistici.
     
  4. Al Titolare del B&B corre l'obbligo di segnalare le presenze dei Viaggiatori alla P.S.
     
  5. Alla Regione devono essere comunicati i dati sul movimento dei clienti.

Approfondimento
La segnalazione obbligatoria degli alloggiati alla Polizia
Le comunicazioni obbligatorie dei B&B all'Istat e alle Regioni

Codice Identificativo

Al fine di assicurare la tutela del turista, favorire la sicurezza del territorio e contrastare forme irregolari di ospitalità è istituita, presso l'Agenzia regionale del Turismo, una apposita banca dati nella quale sono inserite le strutture ricettive extralberghiere e gli alloggi per uso turistico operanti sul territorio regionale ai quali è assegnato un codice identificativo da utilizzare in ogni comunicazione inerente l'offerta e la promozione dei servizi all'utenza. La banca dati è messa a disposizione dell'utenza nonché delle autorità preposte ai diversi controlli e pubblicata sul sito dell'Agenzia regionale del turismo.

Richiesta del Codice Identificativo

Legge Regionale

Il B&B nel Lazio viene regolato dal “Regolamento del 16 giugno 2017, n. 14” (Nuova disciplina delle strutture ricettive extralberghiere) che modifica il Regolamento regionale del 7 agosto 2015, n. 8.

Regolamento 16 giugno 2017, n. 14
Regolamento 7 agosto 2015, n. 8

Comunicazioni presenze obbligatorie Regione / Istat

Il Sistema Informativo regionale del Lazio, RADAR, consente a tutti i soggetti titolari o gestori di esercizi ricettivi di effettuare, previa registrazione, l'invio telematico dei dati sul movimento turistico.

Attivazione procedura, richiesta di password e di informazioni