Where do you want to go?
Guests and rooms
...
EN | Cambia lingua Wish list find properties near you
Regions Tourist sites Points of interest Deals Last Minute
B&B Day
first weekend of march
The Barter Week
the third week of November
B&B Card
get a minimum 5% discount
Specials Points of interest B&B Europe
FAQ and contacts Disclaimer, Cookie Policy, Privacy
Italiano English Français Deutsch Español

Progetto B.B&B - Business Plan Bio Bed and Breakfast

di Veronica Chiavari e Amedeo Mattozzi
Università di Roma "Tor Vergata"
Facoltà di Economia
Esercitazione corso: Creazione di impresa ed imprenditorialità minore
Anno Accademico:
2013/2014
Docente: Prof. Francesco Scafarto
Veronica Chiavari
Amedeo Mattozzi

6 - Analisi ed opportunità di mercato

Analisi ed Opportunità di mercato

Agli inizi del XXI secolo il turismo di massa entra per la prima volta in "crisi" in quanto ci si rende conto che esso genera un elevato sfruttamento delle risorse ambientali e naturali del territorio con conseguente degrado dell'ambiente e decadenza delle tradizioni e delle culture locali soppiantate dai gusti e dalle tendenze dettate dalla globalizzazione. L'evoluzione della domanda turistica, sempre più esigente e insoddisfatta dei classici stereotipi vede oggi l'affermarsi del modello delle 3 L: Landscape (il turista va in una città non per vedere un singolo monumento ma per viverla, per trovare qualcosa di diverso dalla sua quotidianità), Leisure (lo "star bene", il divertirsi), Learning (l'approccio divulgativo ed emotivo).
L'attività svolta dai Bed & Breakfast è coerente con lo sviluppo sostenibile in campo economico, ambientale e sociale. Dallo sviluppo sostenibile nasce un turismo responsabile, consapevole, che consente la diffusione dell'ospitalità turistica di tipo familiare ossia cultura tipicamente legata alla parte più tradizionale della società italiana, inserite in aree geografiche rilevanti dal punto di vista culturale e naturalistico; Coerente con il concetto di turismo sostenibile sono le nuove forme di turismo, in particolar modo quello dell'ecoturismo e, la figura dell'ecoturista (in crescita in ambito internazionale e nazionale)sempre più attento agli aspetti positivi di tale fenomeno.
Il settore di riferimento nel quale andrà ad operare il nostro BIO BED & BREAKFAST è quello delle imprese ricettive ossia imprese che operano per la produzione e lo scambio del servizio di ospitalità: rientrano in questo settore le strutture alberghiere (alberghi, motel, villaggi albergo, residence turistico alberghieri) ed extralberghiere (campeggi, villaggi turistici, ostelli per la gioventù, rifugi alpini, rifugi escursionistici, alloggi agrituristici, affittacamere, appartamenti per vacanza). Il sondaggio ISTAT 20101 conferma che il numero dei B&B in Italia ammonta a 20.437 unità dislocati uniformemente in tutto il territorio con una diffusione maggiore al centro e sud ,che la gestione dei B&B italiani sono in prevalenza in mano alle donne: il 60,40% del 2010 contro il 57,7% del 2007.; inoltre quasi il 90% dei gestori possiede un titolo di istruzione superiore e, dentro questa percentuale, il 27,84% ha una laurea. Altre caratteristiche sono la conoscenza delle lingue straniere: infatti il 45,71% dei gestori parla, oltre all'italiano, anche l'inglese. La seconda lingua straniera parlata è il francese con il 26,35%, il 10,69% lo spagnolo mentre il 6,81% degli intervistati parla il tedesco. Il dato degno di nota è che oltre il 90% dei gestori dei B&B parla almeno una lingua straniera: questo plus si traduce nella capacità di intercettare flussi turistici non soltanto italiani ma anche stranieri con un alto tasso di internazionalizzazione dell'ospitalità familiare. Inoltre i gestori prediligono come principale mezzo di comunicazione il PC e quindi internet dove la maggior parte di loro presenta un livello medio alto nell'uso. Circa 2 milioni di viaggiatori all'anno scelgono il B&B in un
settore dove si da lavoro a 40 mila persone. Il più aggiornato report di Movimpresa2, ha evidenziato, come nonostante nel 2012 sono state 383.883 le imprese nate (il valore più basso degli ultimi otto anni e 7.427 in meno rispetto al 2011), a fronte delle quali 364.972 sono quelle che hanno chiuso i battenti (+24mila unità rispetto all'anno precedente), il settore delle attività dei servizi di alloggio e ristorazione dimostra un saldo attivo assoluto più positivo (+11.438 imprese, pari ad un tasso di crescita annua del 2,92%). Inoltre i dati evidenziano come la crescita dei servizi di alloggio (+985 attività) sia praticamente tutta legata all'apertura di Bed & Breakfast, agriturismi e villaggi turistici (+930).

Stima domanda di mercato in base ai dati di affluenza turismo nella provincia di Roma
La seguente applicazione puramente accademica permetterà di arrivare ad una stima del mercato potenziale, quindi del mercato disponibile, di quello servito e di quello effettivamente penetrato. Per mercato potenziale si intende l'insieme dei consumatori che dichiarano interesse per una data offerta; per mercato disponibile l'insieme dei consumatori che hanno possibilità reddituali e interesse ad una data offerta; per mercato servito la parte di mercato a cui l'impresa si rivolge e per mercato penetrato la parte di consumatori che effettivamente acquistano il prodotto.

Progetto B.B&B - Foto 14

La ricerca dunque di dati concreti ci ha permesso di far riferimento ad un'indagine della provincia di Roma del 2010 sui dati turistici nella stessa, con particolare riferimento alle strutture complementari alberghiere, quindi B&B e altre similari:

Progetto B.B&B - Foto 15

La seguente tabella rappresenta il flusso di arrivi e presenze e la relativa permanenza negli esercizi complementari alle strutture alberghiere nel 2010: Il dato che a noi interessa è quello dell'Hinterland relativo alle presenze con il quale possiamo stimare la domanda di mercato disponibile ed effettiva di turisti in maniera tale da dare un numero veritiero, non aleatorio circa il bacino di riferimento a livello territoriale:aiutandoci con la tabella teorica elencata sopra si stimano i seguenti livelli:

Progetto B.B&B - Foto 16

La penetrazione di mercato è una delle quattro strategie della matrice di Ansoff che sviluppò tale matrice per aiutare le aziende a riconoscere se ci sono dei vantaggi per entrare in un mercato, e quindi può essere letta come la popolarità di un brand o di una categoria: È definita come il numero di persone che comprano un prodotto/servizio e la si può aumentare se si mantiene o aumenta la quota di dei prodotti attuali, se si riesce ad
avere un forte dominio dei mercati in espansione o se si aumenta l'utilizzo da parte dei clienti esistenti. A nostro avviso la domanda di mercato effettiva ci risulta molto favorevole e propensa a sostenere il progetto, trattandosi di dati indicativi.