You are viewing the website in Italian. Switch to English.
Home Mondo B&B I B&B e i Social Network

I B&B e i Social Network

Di Maria Sole Rossi | Il B&B e i Social Network
I B&B e i Social Network

Quando conviene attivare la presenza di un B&B sui social? Qual è la strategia migliore per una struttura turistica per promuoversi sui social e incrementare le prenotazioni?

Se aprire un B&B è relativamente semplice, renderlo appetibile agli occhi di possibili clienti è un'operazione che richiede grandi doti comunicative e la messa a punto di oculate strategie. Gestione, amministrazione e accoglienza non risulteranno attività troppo complesse, per gli amministratori di una struttura ricettiva, quanto il lavoro di marketing o se preferite di “pubblicità”.
 

L'importanza della strategia social per i B&B

Nel mondo variegato di tutto ciò che si intende per “marketing”, un ruolo di grande spessore è da qualche anno dedicato alla strategia “social”, ovvero a tutta la comunicazione inerente i social network su cui un bed and breakfast possa posizionarsi.
Come muoversi nel mare magnum di queste piattaforme?
Vediamolo insieme.
 

Come impostare una buona strategia

Partiamo dal nostro sito web, che deve essere ben fatto, per poi approdare sui social network con un'unica linea grafica e stilistica deducibile dal valore unico e differenziale della nostra struttura.

Facciamo dunque in modo che i tratti distintivi della nostra comunicazione siano coerenti su tutti i canali che utilizzeremo. Colori, logo, foto principali, font, stile comunicativo dovranno essere riconoscibili indipendentemente dalla piattaforma usata.

Identifichiamo poi il nostro target ideale. Infatti, nonostante possano giungere alla nostra porta categorie diverse di persone, sarebbe opportuno tirare le somme e individuare il segmento di mercato che ha più di ogni altro frequentato (o potrebbe frequentare) il B&B: escursionisti? Coppie? Stranieri? Uomini d'affari? Famiglie?

Una volta fatto ciò sarà utile immaginare di parlare con loro, scegliendo così il linguaggio più appropriato. Siamo romantici se pensiamo che i nostri ospiti ideali siano da noi per un weekend d'amore, siamo pragmatici se ci riferiamo a sportivi e appassionati del luogo, siamo formali se abbiamo a che fare con uomini d'affari.

L'identificazione del target, però, non serve solo a questo, ma anche a stabilire quali social network prediligere.
 

Quali canali social scegliere per avere visibilità

Ogni canale social si rivolge ad uno specifico tipo di utenza. Per fare alcuni esempi, su Facebook ci rivolgeremo soprattutto a over 35, su Pinterest a donne, su Twitter e Linkedin a professionisti, su Instagram a under 40. Focalizziamoci quindi solo sulle piattaforme in cui è più probabile trovare i nostri potenziali clienti.

Ricordiamoci, comunque, che Facebook e Instagram, in quanto social più usati nel nostro paese, saranno le piattaforme imprescindibili per la nostra strategia social. Vediamo nel dettaglio come approcciarci ad essi.
 

Aprire una pagina Facebook

Creare una pagina Facebook è piuttosto semplice e intuitivo, seguendo passo passo le istruzioni date dal canale stesso. Riassumiamo brevemente gli step per questa operazione:

  1. cliccare su “Pagine” (l'icona della bandierina arancione) presente al lato destro della Home sotto la voce “Esplora”.
  2. rispondere alle poche domande che Facebook ci proporrà: si tratta di un'azienda? Qual è il nome della pagina? A quale categoria appartiene?
  3. Impostare un'immagine delle dimensioni di 183×183 pixel come profilo (potrebbe essere un'immagine della struttura ad alta risoluzione o il logo) e un'immagine di 828 x 315 px come copertina (potrebbe essere la foto dello staff, un breve video che mostri le camere, il panorama che scorgeremo dai balconcini).
  4. compilare la sezione relativa alle informazioni, inserendo l'indirizzo, il numero di telefono, il link del sito web e un breve ma efficace racconto circa la storia dell'attività.

[Approfondimento: I B&B e Facebook]
[Approfondimento: I Gruppi Facebook riservati ai B&B Italiani]
 

Aprire un profilo Instagram

Per aprire un profilo Instagram sarà sufficiente creare un nuovo account effettuando una nuova registrazione. Impostare l'immagine del profilo pari a 160 x 160 pixel e compilare la biografia. Per quest'ultima avremo a disposizione fino a 150 caratteri e un unico link esterno che rimanderà al sito web.

I B&B e i Social Network - Foto 1

Ma non è tutto: Instagram fornisce la possibilità di aprire un profilo business. Così facendo potremo accedere a statistiche e dati necessari per capire l'andamento della nostra strategia.

[Approfondimento: I B&B e Instagram]
 

Quanto e cosa postare sui social

Impossibile stabilire un numero esatto di post da pubblicare o l'ora giusta in cui farlo. Sicuramente pubblicare almeno 3 post a settimana su entrambi i social e 2 storie al giorno su Instagram potrebbe dare esiti felici, soprattutto se i contenuti saranno di qualità. Muniamoci di foto ad alta definizione, di grafiche accattivanti e creiamo a inizio mese un piano editoriale che ci permetta di stabilire con anticipo quali post pubblicare. Il lunedì potremmo pubblicare, ad esempio, un'immagine della colazione che offriamo, scrivendo nella caption che si tratta di un ottimo antidoto all'inizio della settimana, il venerdì potremmo pubblicare immagini della movida locale facendo riferimento alla possibilità di passare lì il prossimo weekend. Entrando in quest'ottica ci accorgeremo che seguire gli eventi di calendario (feste comandate o vacanze) sarà semplice, efficace e stimolante.

Ricordiamoci di inserire sempre nella caption che accompagna l'immagine quella che viene chiamata call to action, ovvero una sollecitazione a contattarci corredata da numero di telefono o link al sito e di aggiungere un minimo di 10 hashtag su Instagram inerenti il tema del viaggio, del turismo e rimandi al luogo in cui ci troviamo.
 

Come far crescere le pagine social del B&B

Le strategie da seguire per far aumentare la nostra fan base sono essenzialmente due: organica e a pagamento. Per crescere in modo organico senza investire denaro su Instagram possiamo fare una ricerca per hashtag e mettere “mi piace” alle foto, o seguire le persone che fanno chiaro riferimento a viaggi e soggiorni, pubblicare con costanza, creare contest, giochi e promozioni. Su Facebook possiamo iscriverci a gruppi specifici e instaurare collaborazioni con pagine di settore. Crescere spendendo budget sarà invece più veloce, ma richiederà alcune conoscenze tecniche.

Lo strumento utilizzato per definire le strategie di pubblicità social a pagamento è Business Manager, un'appendice di Facebook che permette, a chiunque voglia, di raggiungere un pubblico sempre più vasto ma al tempo stesso specifico.

In alternativa a Business Manager possiamo provare a sponsorizzare i singoli post più performanti della nostra pagina seguendo le istruzioni di Facebook.
 

Alcuni dati della pubblicità sui social

Per avere dei parametri sarà utile sapere che il costo di un annuncio su Facebook per la maggior parte è compreso tra 0,50 e 2,00€ per singolo clic. Stando a quanto diffuso da WordStream nel 2019 i settori dell'abbigliamento (0,45€ per clic), dei viaggi e dell'ospitalità (0,63€) e quello della vendita al dettaglio (0,70€) hanno dimostrato di avere i costi pubblicitari social più economici. Quanti clic pensiamo di dover raggiungere per acquisire un cliente reale? E quanto siamo disposti a spendere in totale per sponsorizzare il nostro B&B? Solo i bilanci personali di ciascun neo-imprenditore potranno fornire la risposta.

Una vacanza in Bed and Breakfast è il modo più intimo e confortevole per conoscere l'Italia
(Vedi lo Spot Video del B&B) - È possibile che fra gli iscritti al portale www.bed-and-breakfast.it ci siano strutture che non sono dei bed & breakfast puri (affittacamere, locande, agriturismo, case vacanza, affitti turistici, family hotel). Se, infatti, i limiti legislativi del b&b sono chiari, molte persone amano viaggiare in strutture gestite familiarmente anche se queste non possono, legislativamente parlando, fregiarsi del titolo di b&b. Per ogni struttura è indicata la tipologia che, se cliccata, indica esattamente quali sono le sue caratteristiche.
Bed-and-Breakfast.it rispetta lo standard PCI-DSS per i servizi di Prenotazione Alberghiera / Accomodation Reservation - Payment Card Industry Data Security Standard v.3.2, Service Provider Level 2
Realizzazione: Studio Scivoletto - P.Iva 01194800882
L'accesso o l'utilizzo di questo sito è subordinato all'accettazione dei Termini del servizio, Informativa sulla Privacy e Cookie Policy
Inserisci la tua struttura
Scarica la nostra app per smartphone:
Appstore
Google Play