Where do you want to go?
Guests and rooms
...
EN | Cambia lingua Wish list find properties near you
Regions Tourist sites Points of interest Deals Last Minute
B&B Day
first weekend of march
The Barter Week
the third week of November
B&B Card
get a minimum 5% discount
Specials Points of interest B&B Europe
FAQ and contacts Disclaimer, Cookie Policy, Privacy
Italiano English Français Deutsch Español

Agriturismo e Bed & Breakfast, due realtà a confronto in Abruzzo e Molise

di Annagrazia Recinelli
Università degli Studi del Molise
Dipartimento di Bioscienze e Territorio - Sede di Termoli
Corso di Laurea in Scienze Turistiche
Prova finale in Statistica per il Turismo
Relatrice: Prof.ssa Rosa Maria Lipsi
Anno accademico: 2014-2015

4.4.2 - Il flusso turistico nei Bed & Breakfast

Il flusso turistico avvenuto negli esercizi di B&B in Abruzzo nel 2014 ha interessato particolarmente la provincia de L’Aquila, in cui si sono conteggiati la maggior parte degli arrivi e delle presenze nazionali con una permanenza media di circa 3 giorni e il 42,5% degli arrivi internazionali, mentre la provincia che ha riscosso una consistenza maggiore di presenze effettuate da turisti stranieri è stata Pescara con il 32,8% con una permanenza media di circa 5 giorni.

In Molise invece, il flusso turistico nazionale e internazionale ha interessato particolarmente la provincia di Campobasso in cui gli arrivi e le presenze sia italiane che straniere hanno superato l’80% con una permanenza media di circa 3 giorni per i turisti nazionali e di circa 5 per quelli internazionali.

La maggior parte dei turisti nazionali, trascorre in un B&B dell’Abruzzo e del Molise un soggiorno di breve durata, mentre i turisti internazionali preferiscono soggiornare in un B&B principalmente per viaggi di lunga durata.

Dal confronto dei dati al 2011, primo anno d’analisi, è emerso che in Abruzzo, il flusso turistico nazionale e internazionale è diminuito soprattutto nella provincia de l’Aquila e Chieti, mentre è aumentato particolarmente nella provincia di Teramo il flusso nazionale con l’81,6% di arrivi e il 151,9% di presenze in più e nella provincia di Pescara quello internazionale in cui si sono conteggiati il 77,4% in più degli arrivi e il 97,4% in più delle presenze. Sempre rispetto al 2007 in Molise invece, nonostante in provincia di Isernia il numero degli arrivi e delle presenze sia quasi nullo, il flusso turistico nazionale e internazianale è addirittura dimiminuito specie quello nazionale in cui il numero degli arrivi e delle presenze è calato più del 50%.

Tabella 13. Il flusso turistico dei Bed & Breakfast in Abruzzo e Molise per provincia. Anni 2011 e 2014 (valori percentuali)

REGIONI / PROVINCE 2011 2014
Italiani Stranieri Italiani Stranieri
Arrivi Presenze Arrivi Presenze Arrivi Presenze Arrivi Presenze
ABRUZZO 100 100 100 100 100 100 100 100
L'Aquila 54,4 51,1 46,7 39,4 47,9 41,2 42,5 33,6
Teramo 6,6 6,8 8,3 8,1 12,1 17,2 9,1 12,4
Pescara 13,1 13,2 18,5 19,6 20,5 19,6 32,8 38,7
Chieti 25,9 28,8 26,5 32,9 19,5 22,0 15,6 15,3
MOLISE 100 100 100 100 100,0 100,0 100,0 100
Campobasso 66,5 60,9 78,1 79,0 86,1 87,6 84,4 84,9
Isernia 33,5 39,1 21,9 21,0 13,9 12,4 15,6 15,1

Fonte: dati.istat.it/ - Download al 21/03/2016