You are viewing the website in Italian. Switch to English.
Dove vuoi andare?
Ospiti e camere
...
IT | Cambia lingua Preferiti vicino a me
Regioni Località turistiche Punti d'interesse Offerte Last Minute
B&B Day
primo weekend di marzo
Settimana del Baratto
terza settimana di novembre
BarattoBB
baratto tutto l'anno in B&B
BB25
25 Euro tutto l'anno
B&B Card
richiedila gratis
Come aprire un B&B Mondo B&B Blog Magazine Turismo Speciali Eventi Fiere Punti d'interesse Suggerisci un evento Suggerisci un punto d'interesse Tesi universitarie sul B&B
(Guadagna 100 Euro)
Scopri i B&B migliori B&B Europa
FAQ e contatti Note legali, Cookie Policy, Privacy Area Riservata Gestori Inserisci la tua struttura
Italiano English Français Deutsch Español
  • Home
  • Mondo B&B
  • Come far diventare il tuo B&B un alloggio pet-friendly

Come far diventare il tuo B&B un alloggio pet-friendly

Come far diventare il tuo B&B un alloggio pet-friendly

Avete mai pensato di accogliere anche gli animali nel vostro b&b? Sempre più persone vivono in compagnia di animali domestici e molti di loro li portano anche in vacanza. Secondo il Censis, negli ultimi anni il possesso di animali è cresciuto in tutta Europa, in Italia il 52% della popolazione condivide gli spazi di casa con un animale. Tanti gli animali domestici anche in Germania (45%), Spagna (38%) e Regno Unito (35%).

I numeri dimostrano quanto il fenomeno sia diffuso e come possa diventare un’opportunità per i b&b che ambiscono ad ampliare il proprio potenziale mercato. Per cogliere queste opportunità bisogna però offrire un servizio adeguato per gli ospiti con quattro zampe, piume o batuffoli di peli. Bisogna diventare un bed and breakfast pet-friendly!
 

B&B pet-friendly: pro e contro

Decidere di ospitare anche gli animali vi permetterà di porvi in una posizione di vantaggio perché non tutti i b&b sono attrezzati per accoglierli e quindi i loro proprietari dovranno scegliere tra un numero minore di alloggi in cui potrebbe esserci il vostro. Se nella vostra zona le strutture pet-friendly sono poche, potrete anche aumentare leggermente la vostra tariffa.

Di solito chi ha scelto di prendersi cura di un animale è abbastanza responsabile e tratterà con rispetto il vostro alloggio, ma per evitare problemi bisognerà prendere degli accorgimenti. Gli animali domestici potrebbero graffiare porte e pavimenti, danneggiare i mobili o urtare dei suppellettili: arredate la casa in modo che non ci siano oggetti fragili ad altezza animale, limitate i pericoli e evitate mobili di pregio.

Ricordate che i cani abbaiano, gli uccelli cantano e in generale la presenza di animali in una casa può disturbare i vicini o gli altri ospiti. Valutate bene il contesto in cui il vostro alloggio è inserito e mettete in conto la possibilità che ospiti allergici ai peli di cani o gatti non sceglieranno la vostra struttura se nelle aree comuni ci sono animali. Si tratta comunque di percentuali molto basse.

Per limitare eventuali disagi e organizzare gli spazi in modo che siano accoglienti per persone e animali dovrete prendere degli accorgimenti che renderanno il vostro b&b un alloggio a misura di animali domestici.
 

Pulizia a prova di peli e odori

Gli animali perdono peli, il loro odore rimane negli ambienti e talvolta possono essere vettori di piccoli animaletti di cui è meglio fare solo accenno. Dovrete prevedere pulizie accurate, usare un aspirapolvere che catturi i peli e prodotti che puliscano e sanifichino gli ambienti a fondo. Diffusori di profumo e spray per antiparassitari sono vivamente consigliati.

Gli eventuali costi di pulizia extra possono essere aggiunti alla tariffa base, inoltre potrete stilare un regolamento in cui specificare in quali ambienti gli animali possono stare e in quali non possono accedere. Potreste, ad esempio, decidere di non permettere l’accesso nella camera da letto e lasciare a disposizione il salotto.
 

Servizi e accessori a misura di animali!

Un alloggio perfetto per gli animali da compagnia dovrebbe avere un giardino o un cortile, in assenza è sufficiente anche un terrazzo o balcone. Vi suggeriamo di tenere all’ingresso tappeti e asciugamani che possano permettere ai proprietari di pulire i loro animali prima di entrare così da sporcare meno gli interni. Scegliete tappeti facilmente lavabili e fodere per proteggere e pulire facilmente i divani.

Non deve mancare un lettino per cani, la lettiera per gatti, delle ciotole per l’acqua e il cibo, qualche giochino e i sacchetti per raccogliere i bisogni. Vi consigliamo dipensare ad un kit di benvenuto anche per l’animale con acqua e qualcosa da mangiare all’arrivo. Sarà apprezzato da umani e animali!

Fate trovare agli ospiti tutte le informazioni utili per vivere una vacanza serena con i loro animali. Vi suggeriamo di segnalare i parchi e le aree di sgambamento nelle vicinanze, le spiagge in cui è permesso portare animali, eventuali luoghi in cui non possono accedere e i negozi per animali in zona. Create una rubrica di numeri utili con i contatti di veterinari, dog sitter e servizi di toelettatura.
 

Prevenire è meglio che curare

Per tutelare voi e i vostri ospiti dovete controllare la vostra polizza assicurativa per capire se siete coperti anche per eventuali incidenti causati dagli animali dei vostri ospiti. Chiedete al vostro assicuratore se ci sono limitazioni o esclusioni e valutate il profilo che meglio tutela voi e i vostri ospiti.

Vi sarà utile aggiornare anche il regolamento del b&b aggiungendo anche diritti e doveri dei proprietari e degli animali. Fate sottoscrivere il regolamento a tutti i vostri clienti così da responsabilizzarli e in caso di problemi potrete segnalare eventuali violazioni del contratto. In alcuni casi potreste chiedere un deposito cauzionale a copertura di eventuali danni causati dall’animale.