You are viewing the website in Italian. Switch to English.
...
Home Mondo B&B I B&B in Africa

I B&B in Africa

Di Maurizio Petti | Il B&B all'estero
I B&B in Africa

Un proverbio africano recita: “L'oasi è fatta per il corpo, il deserto per l'anima”.

È con questo spirito che ci si appresta ad affrontare un viaggio in Africa.
Non è un viaggio come gli altri, è un'esperienza che cambierà per sempre la nostra vita.
Non è un viaggio come gli altri, è un vero e proprio ritorno alle origini.

Organizzare un viaggio laggiù significa interagire con i popoli che abitano quella terra così ricca di tutto e così antica.
Significa vivere, e scoprire, e capire le abitudini ancestrali, significa muoversi a un ritmo diverso da quello a cui siamo abituati, e significa spesso anche respirare e riposare in modo diverso.
Per il riposo del viaggiatore non servono in realtà grandi hotel lussuosi, non perché l'agio sia brutto, ma perché, banalmente, stona.

I B&B in Africa - Foto 1

Stona con la semplicità che trasudano quei luoghi fuori dal tempo.
Stona con il ritorno alle origini.
Stona con la natura.
Senza voler scadere nel banale, ma affermare che soggiornare in strutture famigliari come i B&B, è quanto di più intimo e visceralmente rispettoso si possa fare.
 

B&B in Africa: modello di business e aspetti legali

Cerchiamo di fare una panoramica sugli aspetti legali legati alla creazione e alla gestione di un B&B in Africa, prima di scoprire i più belli e i più caratteristici.

Un Bed & Breakfast (B&B) è un'operazione di alloggio periodica informale effettuata da un'abitazione privata.
Il numero massimo di camere da letto per ospiti in un B&B è 3.
Qualsiasi richiesta ricevuta dalle autorità per un B&B con più di 3 camere da letto viene automaticamente trattata come una pensione.

Una pensione è una struttura ricettiva che offre tra le 4 e le 16 camere da letto (una struttura con più di 16 camere da letto è classificata come hotel), che ha come principale fonte di attività la fornitura di alloggi turistici. La colazione e la cena sono messe a disposizione degli ospiti, in particolare laddove quest'ultima non sia prontamente disponibile nelle vicinanze della struttura.

La Commissione provinciale per la pianificazione e lo sviluppo (PPDC) stabilisce che i seguenti standard dovrebbero essere rispettati per quanto riguarda i B&B:

  • Almeno il 50% delle camere in affitto deve essere mantenuto per uso privato;
  • La colazione è l'unico pasto che deve essere servito agli ospiti;
  • L'uso prevalente del terreno, vale a dire: un'abitazione residenziale e il carattere residenziale della casa devono essere mantenuti;
  • Le dimensioni della casa e le dimensioni del terreno devono essere prese in considerazione e gli impatti negativi controllati.

I servizi minimi da fornire a tutti gli ospiti sono i seguenti:

  • Una stanza da letto;
  • Accesso a un bagno e toilette, separati da quello degli ospiti;
  • Una sala da pranzo dove viene servita la colazione;
  • Tutte le strutture e la colazione sono ad uso esclusivo degli ospiti registrati durante la notte;
  • Nessun locale cucina sarà fornito agli ospiti nella camera in affitto; è presente una sola cucina per unità abitativa ammissibile;
  • Deve essere fornito un parcheggio fuori strada, per camera, a discrezione del Locale Consiglio;
  • È obbligatorio disporre di un estintore in cucina, che deve essere testato regolarmente, per garantire la sicurezza degli ospiti in ogni momento.

I B&B in Africa - Foto 2

Al momento della presentazione della domanda di istituzione di un B&B, il progetto di politica PPDC stabilisce che è necessario adottare le seguenti misure:

  • I vicini devono essere informati sull'attività proposta;
  • Eventuali obiezioni ricevute dai vicini devono essere motivate dalla persona che si oppone (denunciante);
  • Il proprietario deve ottenere il consenso dalle associazioni di categoria, prima di presentare una domanda al Consiglio locale;
  • Le condizioni / restrizioni dell'atto sul titolo diventano applicabili solo quando l'uso predominante del terreno è diverso da quello dell'uso corrente;
  • La segnaletica stradale e direzionale deve essere in linea con il carattere esistente della località;
  • L'illuminazione al neon deve essere in linea con il carattere esistente della località;
  • Lo statuto del Consiglio locale in materia di rumore deve essere rispettato e l'ambiente e l'area generale devono essere preservati e mantenuti in buone condizioni.
     

B&B in Africa: i più belli, i più caratteristici

Ora resta solo una cosa da fare, forse la più importante: scegliere dove alloggiare.
Si stima che ci siano circa 2.500 B&B solo in Sud Africa, e una grande spinta a questo numero importante è stata data grazie ai Mondiali di calcio del 2010, quando sono state fatte importanti opere di riammodernamento.
Il numero praticamente si raddoppia, se si allarga lo spettro d'azione, abbracciando tutto il continente, secondo quanto riportato dai dati Wikipedia, incrociati con quelli di numerosi portali di turismo locale.
Ci sono nazioni che ovviamente hanno pochissime strutture ricettive, tipo lo Swaziland, con poche decine, ma le aree maggiormente frequentate da turisti stanno iniziando a popolarsi in modo importante di B&B, con un'offerta qualitativa che si va innalzando.
In zone impervie tipo la Tanzania, alle pendici del Kilimangiaro, è possibile scegliere tra alcune decine di B&B, mentre in zone più popolose e affollate di turisti, come l'Egitto, il numero cresce in modo esponenziale, fino a raggiungere quasi le 200 unità dislocate nei pressi delle piramidi.
È praticamente impossibile censire in modo appropriato in un solo articolo tutti i B&B che meriterebbero una menzione, perciò è stata fatta una scelta, sulla base della tipicità del locale e della posizione.

I B&B in Africa - Foto 3

Tetti tipici dello Zimbabwe, spioventi in paglia essiccata, due camere, una piccola piscina, e gli interni estremamente rurali, con ampio uso di legno e pietra viva.
Il Lokuthula Lodge si presenta così ai visitatori che decidono di visitare le splendide Cascate Vittoria.
Immerso nel verde, questo B&B è un'oasi nascosta nella natura.

Se il caldo non è un problema, se vedere il deserto del Sahara è un obiettivo, bisogna necessariamente fare sosta alla Maison Adam a Fes, in Marocco.
Le forme architettoniche delle finestre, i dettagli degli arredi, il terrazzo che affaccia sulla città: elementi inconfondibili per i turisti che vogliono da un lato perdersi nelle viuzze di Fes, o magari visitare il Palazzo del Re, e prepararsi a una gita tra le dune dorate.

La Purple House a Città del Capo chiude idealmente questa rassegna di B&B africani.
Esterni riconoscibilissimi, come d'altronde suggerisce il nome, ma interni estremamente curati, moderni e funzionali, per offrire ai visitatori un riposo confortevole.
Situato in una zona strategica, da questo B&B è praticamente possibile muoversi ovunque, anche se forse una delle prime tappe consigliate è la spiaggia di Clifton, a soli 7 km di distanza.

Una vacanza in Bed and Breakfast è il modo più intimo e confortevole per conoscere l'Italia
(Vedi lo Spot Video del B&B) - È possibile che fra gli iscritti al portale www.bed-and-breakfast.it ci siano strutture che non sono dei bed & breakfast puri (affittacamere, locande, agriturismo, case vacanza, affitti turistici, family hotel). Se, infatti, i limiti legislativi del b&b sono chiari, molte persone amano viaggiare in strutture gestite familiarmente anche se queste non possono, legislativamente parlando, fregiarsi del titolo di b&b. Per ogni struttura è indicata la tipologia che, se cliccata, indica esattamente quali sono le sue caratteristiche.
Bed-and-Breakfast.it rispetta lo standard PCI-DSS per i servizi di Prenotazione Alberghiera / Accomodation Reservation - Payment Card Industry Data Security Standard v.3.2, Service Provider Level 2
Realizzazione: Studio Scivoletto - P.Iva 01194800882
L'accesso o l'utilizzo di questo sito è subordinato all'accettazione dei Termini del servizio, Informativa sulla Privacy e Cookie Policy
Inserisci la tua struttura
Scarica la nostra app per smartphone:
Appstore
Google Play