Collegati con Facebook
(Consigliato)

oppure
Non hai un account? Iscriviti
Home Blog Magazine Turismo Vacanze con Animali
Vacanze con Animali

Vacanze con Animali

Pubblicato il
5 Maggio 2008

Micia: “ Ciao, lo so che io e te non ci parliamo, sia perché tutti dicono che cani e gatti sono nemici, sia perché, in effetti, non è che tu mi ispiri molta fiducia, ma volevo chiederti una cosa: i tuoi padroni quest’anno ti portano in vacanza?”
Fido: “Veramente sei tu che te la tiri un po’, che ti metti lì al sole con piglio aristocratico e ti pulisci i peli come una regina… comunque...non saprei. In effetti ho ascoltato poco fa il telegiornale e le cose che dicevano non mi sono molto piaciute né mi sono sembrate incoraggianti…”
Micia: “Lo so, lo so, ogni anno la stessa storia..guarda è una tragedia…insomma, non è giusto. Hai sentito? Ogni anno 150.000 animali da compagnia vengono abbandonati e la maggior parte durante il periodo estivo quando i proprietari vanno in vacanza e hanno seri problemi a trovare delle strutture dove gli animali sono ammessi”
Fido: “Sì, e lo sai che in media si tratta di un abbandono ogni due minuti?? Considerando anche i pesci rossi e le tartarughe?...assurdo…e io che per tutto il tempo fatico e lavoro: insomma mica è facile fare il simpatico con quei mocciosi che mi vengono a tirare la coda e le orecchie e mi scambiano per un cavallo e vogliono farsi i giri in groppa…arghh, che vita da Cani!!!”
Micia: “Non dirlo a me… sono lì che sonnecchio tranquilla e vengono a rompere puntualmente le scatole con grattini e carezze…e io devo anche sforzarmi di fare le fusa…insomma, un po’ di privacy, un po’ di pace, non è mica facile fare questo mestiere: l’animale da compagnia, non è prevista neppure la pensione e tantomeno le ferie….anzi per tutta risposta ti abbandonano in autostrada, una mia amica c’è rimasta secca l’estate scorsa…. fff, che vita da Gatti!!”.

Gentili Navigatori, vi abbiamo presentato un brano tratto dalla pièce: Dialogo di un cane e di un gatto sulle imminenti vacanze estive
Chiaramente stiamo ironizzando su un argomento che ogni anno, prima dell’inizio delle vacanze estive, occupa molto spazio nelle edizioni dei telegiornali e qualche rubrica nei giornali. I dati che abbiamo messo sul muso dei piccoli amici immaginari sono invece reali. E’ vero che tante volte è un problema molto serio poter pianificare le vacanze con il proprio o i propri animali quando le città, le località, i Paesi che si intendono visitare sono carenti di strutture e di servizi per i nostri amici a quattro zampe, è anche vero però che negli ultimi anni assistiamo a una controtendenza secondo la quale sono in netto aumento le strutture che accettano gli animali e che, oltre ai servizi offerti agli umani, dedicano attenzioni alle creature del mondo animale considerandole, a pieno titolo, parte integrante delle famiglie.
In aumento anche le campagne di sensibilizzazione al problema degli abbandoni degli animali così come i siti internet dedicati alle strutture (Hotel, B&B, Agriturismi, Case vacanza, Campeggi) in cui sono tranquillamente ammessi i cani, i gatti, le tartarughe ( magari se ci presentiamo con l’elefantino domestico o con il cobra possiamo avere qualche problemuccio…) sicuri che riceveranno la stessa accoglienza dedicata ai loro padroni. Ed è così che oltre all’elenco dei servizi offerti ai propri ospiti viene messa in evidenza la possibilità di portare con sé i propri amici animali e molte volte la cosa vale molto di più di piscine, saune, televisori LCD e connessioni a Internet ( che di fatto, in vacanza, dovrebbero servire ben poco).

I portali www.bed-and-breakfast.it e www.agriturismo-on-line.com , da qualche tempo, hanno inaugurato una sezione dedicata alle strutture in cui gli animali sono ammessi. Basta cliccare sul lato sinistro dello schermo sulla scritta Vacanze con animali, accompagnata da una icona raffigurante un cagnolino, per sapere quali delle numerosissime strutture affiliate in tutte le regioni d’Italia sono pronte all’accoglienza dei piccoli amici a quattro zampe. In effetti, a ben pensarci, l’accoglienza degli animali dovrebbe essere quanto più vasta possibile in quelle strutture come i b&b o gli agriturismi che nascono dal concetto di ospitalità familiare e che molto spesso possiedono, esse stesse, uno o più animali domestici…i gestori sanno bene che gli animali diventano parte integrante della famiglia ed è un vero e proprio crimine abbandonarli solo perché un ostacolo al trascorrere le ferie. Il discorso diventa un po’ più complesso per gli hotel nonostante non manchino, oramai, accanto agli Hotel di Lusso che si sono dotati di servizi di qualità per gli animali, anche piccoli Hotel di Charme e Design che adottano questo tipo di filosofia attenta a salvaguardare quelli che sono i “diritti” degli animali come quello delle ferie in compagnia dei padroni. Ad esempio il nuovissimo Hotel Balarte di Modica ha allestito una vera e propria depandance per cani e gatti, ma non mancano centinaia di altri esempi a sostegno dell’inversione di tendenza in fatto di “animali in vacanza”. C’è chi mette a disposizione degli ospiti le ciotoline dove dare da mangiare agli animali o dota la propria struttura di brandine per il loro riposo e di giochi adatti. Sono previsti anche degli speciali angoli per la preparazione del cibo degli animali in appositi contenitori che il gestore si premurerà di far trovare nel momento in cui viene avvisato dell’arrivo di ospiti con animale al seguito, e molte altre attenzioni che, per molti viaggiatori, costituiscono il reale valore aggiunto nella scelta di un posto dove alloggiare in vacanza.

Una vacanza in Bed and Breakfast è il modo più intimo e confortevole per conoscere l'Italia
(Vedi lo Spot Video del B&B) - È possibile che fra gli iscritti al portale www.bed-and-breakfast.it ci siano strutture che non sono dei bed & breakfast puri (affittacamere, locande, agriturismo, case vacanza, affitti turistici, family hotel). Se, infatti, i limiti legislativi del b&b sono chiari, molte persone amano viaggiare in strutture gestite familiarmente anche se queste non possono, legislativamente parlando, fregiarsi del titolo di b&b. Per ogni struttura è indicata la tipologia che, se cliccata, indica esattamente quali sono le sue caratteristiche.

Bed-and-Breakfast.it rispetta lo standard PCI-DSS per i servizi di Prenotazione Alberghiera / Accomodation Reservation - Payment Card Industry Data Security Standard v.3.2, Service Provider Level 2

Realizzazione: Studio Scivoletto - P.Iva 01194800882
L'utilizzo di questo sito implica la lettura e l'accettazione delle nostre Note Legali e Informativa sulla Privacy
Aggiungi B&B
Scarica la nostra app per smartphone:
Appstore Google Play