...
Home Blog Magazine Turismo Feste e sagre d’autunno: weekend gustosi alla scoperta dell’Italia più autentica
Feste e sagre d’autunno:  weekend gustosi alla scoperta dell’Italia più autentica

Feste e sagre d’autunno: weekend gustosi alla scoperta dell’Italia più autentica

Aggiornato il
26 Settembre 2018

L’autunno è alle porte e gli appuntamenti dedicati a feste e sagre si preparano ad aprire i battenti.

Se anche voi siete stuzzicati dall’idea di darvi alla sfrenata degustazione di prodotti regionali autunnali, questo è il posto giusto. In questo articolo vi racconteremo quali sono i principali prodotti da gustare e quali piazze e borghi d’Italia si prepareranno ad ospitarli, da nord a sud.

Partiamo dal Nord e in particolare dalla Valle D’Aosta.

Qui uno dei momenti imperdibili dell’anno è di solito l’ultima domenica di settembre, in cui si preparano lunghe tavolate piene di ogni ben di Dio. Immancabili i formaggi, i salumi e moltissimi prodotti tipici davvero squisiti.

Tra le Sagre principali qui troverete quelle dedicate alle mele come la Festa delle Mele a Gressan e la Mele Vallée ad Antey-Saint-André, rispettivamente nella prima e seconda domenica di ottobre.

In Piemonte, invece, si celebra soprattutto il miele e per tre giorni sul finire di settembre a Marentino, in provincia di Torino, viene organizzata la Fiera del miele, con centinaia di produttori in esposizione. Al miele si associa ovviamente il vino protagonista di un’altra sagra, la "Festa del vino” che prende vita nel centro storico della città.

Per quanto riguarda la Lombardia, ci vorrebbe probabilmente un intero articolo per raccontarvi tutte le sagre e feste in corso ma ci limitiamo a citare le principali quali sagra delle patate di Lazzate, la sagra delle "offelle", biscotto ovale tipico del pavese, a Parona e il palio del pane e la sagra della Paciarela, torta campagnola caratteristica della Brianza a Gessate.

Simpatica la festa dei "crotti" che si tiene ad Albavilla, in provincia di Como, che prende il nome dalle grotte naturali perfette per consevare vini, salumi e formaggi.

Da non perdere poi la festa d'autunno in Trentino Alto Adige che prende il nome di Törggelen e si celebra su tutto l'arco pedemontano. Anche il rituale qui è particolare. Riuniti intorno alla tavola con panche tipiche atesine si condivide il vino frutto della prima spremitura accompagnandolo con canederli, speck, zuppa d'orzo, salsicce e crauti, krapfen e caldarroste.

In Emilia Romagna ovviamente non troverete poche sagre dedicate ad uno dei suoi simboli più famosi e più amati, il tortellino. Uno degli eventi più importanti è il "Gran Galà del Tortel Dols" a Colorno, completamente dedicato a questa specialità tutta romagnola nella sua versione dolce.

Scendendo verso le Marche, l’Abruzzo e il Molise troviamo altre sagre di tutto rispetto come a base di fagioli e cotiche come quelle di Fratte Rosa, vicino a Pesaro, oppure a base di vino come quella di Monte Porzio durante la quale gli appassionati potranno assistere dal vivo ad autentiche fasi contadine di preparazione del vino.

E per i golosi di miele Tornareccio, nei pressi di Chieti, ospita come sempre la tradizionale mostra mercato nel centro storico del paese.

Al sud e in particolare la Campania che di sagre è piena è tempo soprattutto di zucche e nocciole che si festeggiano a fine mese a Giffoni Sei Casali, con la sagra e al mercatino della nocciola, la sagra della zucca a Scafati, nella stessa provincia.

Protagonista di molte sagre lucane ma soprattutto di piatti tipici è la castagna festeggiata in autunno nella sagra di quella che chiamano "varola", dopotutto simbolo di questa stagione in tutta la nostra penisola.

Sagre a base di olio, olive, orecchiette infine per la Puglia cui vengono dedicati eventi a Latiano, in provincia di Brindisi, a Sannicandro, in provincia di Bari, e a Palagiano, in provincia di Taranto in occasione della festa della "Madonna della Stella”, in cui cucina e spiritualità diventano una cosa sola.

E l'autunno gastronomico nelle due maggiori isole italiane? Anche qui non mancano occasioni per leccarsi i baffi. In Sicilia troverete feste dedicate soprattutto all'olio, le mandorle, i legumi, il miele e la fava larga. Dove? A Leonforte, in provincia di Enna, dove potrete gustarle in tutte le salse.

Anche la Sardegna non è da meno e l'Autunno in Barbagia, evento importante di fine settembre è di sicuro la migliore occasione per gustare o rigustare sapori e ricette locali.

Pubblicato il 19 Settembre 2017
Una vacanza in Bed and Breakfast è il modo più intimo e confortevole per conoscere l'Italia
(Vedi lo Spot Video del B&B) - È possibile che fra gli iscritti al portale www.bed-and-breakfast.it ci siano strutture che non sono dei bed & breakfast puri (affittacamere, locande, agriturismo, case vacanza, affitti turistici, family hotel). Se, infatti, i limiti legislativi del b&b sono chiari, molte persone amano viaggiare in strutture gestite familiarmente anche se queste non possono, legislativamente parlando, fregiarsi del titolo di b&b. Per ogni struttura è indicata la tipologia che, se cliccata, indica esattamente quali sono le sue caratteristiche.
Bed-and-Breakfast.it rispetta lo standard PCI-DSS per i servizi di Prenotazione Alberghiera / Accomodation Reservation - Payment Card Industry Data Security Standard v.3.2, Service Provider Level 2
Realizzazione: Studio Scivoletto - P.Iva 01194800882
L'accesso o l'utilizzo di questo sito è subordinato all'accettazione dei Termini del servizio, Informativa sulla Privacy e Cookie Policy
Aggiungi B&B
Scarica la nostra app per smartphone:
Appstore
Google Play