Where do you want to go?
Guests and rooms
...
EN | Cambia lingua Wish list find properties near you
Regions Tourist sites Points of interest Deals Last Minute
B&B Day
first weekend of march
The Barter Week
the third week of November
B&B Card
get a minimum 5% discount
Specials Points of interest B&B Europe
FAQ and contacts Disclaimer, Cookie Policy, Privacy
Italiano English Français Deutsch Español

Bed & Breakfast e web: strategia per una migliore valorizzazione dell'offerta ricettiva sul territorio della comunità montana Monte Bronzone e Basso Sabino

Di Silvia Sonzogni
Università degli Studi di Bergamo
Facoltà di Lingue e Letterature Straniere - Corso di Laurea in Lingue e Letterature Straniere
Curriculum: Turismo Culturale
Relatore: Prof. Mauro Cadei
Tesi di laurea di: Silvia Sonzogni
Matricola n° 39020 - A.A. 2005 /2006

3.2.3 - L'attività

Motivazioni

Passando all'analisi delle motivazioni che hanno indotto i gestori ad intraprendere l'attività, nonostante fosse stato richiesto di indicare solamente una risposta, 5 persone intervistate hanno indicato 2 motivazioni, mentre una addirittura 3 (Tab. A.12). Una delle risposte più comuni è di carattere economico (Graf. 3.6): una motivazione, quindi, che vede nell'attività un modo semplice e veloce per integrare le normali entrate. A sostegno di ciò concorre anche, con i medesimi valori percentuali, la motivazione che lega l'apertura alla possibilità di usufruire di locali inutilizzati e, con una minima percentuale (6%), all'intenzione di avviare una vera e propria attività imprenditoriale (nei limiti consentiti dalla legge). A fronte di questo complessivo 65% di motivazioni economiche, "resiste" quasi un terzo dei gestori di B&B che dichiarano di avere aperto l'attività con l'intenzione prevalente di conoscere nuove persone.
Da un approfondimento delle risposte, incrociate con il sesso dei gestori (Tab. A.13), emerge che il principale motivo delle donne è la conoscenza di nuove persone, mentre gli uomini sono principalmente legati da motivazioni di carattere economico. In relazione alla fascia d'età dei proprietari (Graf. 3.7), si nota come l'incremento del reddito sia una motivazione presente in qualsiasi fascia d'età e per coloro che superano i 60 anni costituisce l'unica motivazione; inoltre la presenza di locali inutilizzati caratterizza in modo particolare i gestori con un'età compresa tra i 20 e i 35 anni, i cui B&B sono tutti situati in un centro urbano (Tab. A.15).

Difficoltà

Non si riscontra un unico fattore che prevale nettamente sugli altri (Graf. 3.8), ma le voci di costo inerenti l'attività raccolgono nel complesso oltre il 36 % delle risposte, mostrando ancora una volta come l'aspetto economico si riveli di fondamentale importanza per la gestione. Ponendo inoltre le varie difficoltà in relazione alle fasce d'età dei gestori (Tab. A.17), non si evidenziano particolarità.

Benefici

L'importanza dell'aspetto economico viene ulteriormente ribadita dall'analisi dei risultati inerenti ai benefici ottenuti dall'attività, evidenziato dalle voci "tempo in attività imprenditoriale" ed "introiti economici" (Graf. 3.9). Nella totalità, si riscontra come uno dei due principali benefici sia anche l'incontro con persone nuove, valorizzando l'aspetto relazionale dell'attività. Emerge quindi che i benefici ricavati corrispondono in linea di massima alle motivazioni che hanno determinato la scelta di intraprendere l'attività di B&B (Tab. A.19).
Infine, ponendo in relazione i benefici ricavati dall'attività di B&B con le difficoltà incontrate (Tab. A.20), non si ha alcun risultato da evidenziare.

Graf. 3.6. Motivazioni dei gestori - valori percentuali

Bed & Breakfast e web - Foto 18

 

Graf. 3.7. Motivazioni dei gestori in relazione alla fascia d'età - valori percentuali

Bed & Breakfast e web - Foto 19

 

Graf. 3.8. Difficoltà incontrate nella gestione dell'attività - valori percentuali

Bed & Breakfast e web - Foto 20

 

Graf. 3.9. Benefici derivanti dall'attività - valori percentuali

Bed & Breakfast e web - Foto 21