Where do you want to go?
Guests and rooms
...
EN | Cambia lingua Wish list find properties near you
Regions Tourist sites Points of interest Deals Last Minute
B&B Day
first weekend of march
The Barter Week
the third week of November
B&B Card
get a minimum 5% discount
Specials Points of interest B&B Europe
FAQ and contacts Disclaimer, Cookie Policy, Privacy
Italiano English Français Deutsch Español

Progetto B.B&B - Business Plan Bio Bed and Breakfast

di Veronica Chiavari e Amedeo Mattozzi
Università di Roma "Tor Vergata"
Facoltà di Economia
Esercitazione corso: Creazione di impresa ed imprenditorialità minore
Anno Accademico:
2013/2014
Docente: Prof. Francesco Scafarto
Veronica Chiavari
Amedeo Mattozzi

14 - Ipotesi di ricavo

Sulla base del pricing previsto, si riporta di seguito le nostre ipotesi di ricavi annuali.

Progetto B.B&B - Foto 26

Progetto B.B&B - Foto 27

Secondo le tariffe da noi applicate, il costo medio del pernottamento è di € 70 a coppia, ossia € 35 a persona. Si suppone che il 66% dei nostri clienti, i quali abbracceranno la nostra idea di bio turismo, saranno interessati ai servizi della nostra spa e previsto che in una coppia almeno una persona li proverà, abbiamo stimato le percentuali sul totale dei nostri ospito annuali nel seguente modo:

Progetto B.B&B - Foto 28

I turisti, Inoltre, che frequentano il nostro B&B, saranno turisti attratti dalle bellezze dei paesaggi circostanti il borgo di Artena, ma nostri potenziali clienti saranno anche coloro che cercano un ristoro più tranquillo, per poi far spola nella Capitale (come ricordiamo Artena è collegata benissimo tramite la A1 Roma-Napoli, la linea ferroviaria a 3km e le vie locali); a questi ultimi è rivolta la nostra offerta di pranzo-freddo "al sacco" con cibi locali e biologici, confezionati in pratiche vaschette usa e getta in fibra di mais. Si ipotizza che € 66% dei nostri clienti ne usufruiranno.

Progetto B.B&B - Foto 29

E' possibile ora stimare i posti letto, le presenze e dunque i ricavi percepiti: con un totale di 3 camere e 6 posti letto giornalieri possiamo indicare i posti letto totale annui come il risultato della moltiplicazione tra gli stessi e il numero di giorni annuali lavorativi che ipotizziamo da calendario in 330. Da questo risultato possiamo arrivare a dedurre il numero di presenze come risultato della moltiplicazione tra il numero di posti disponibili e il tasso occupazionale delle camere che secondo le indagini da noi consultate sul portale italiano del B&B in collaborazione con l'ISNART (istituto nazionale ricerche sul Turismo) si attesta intorno al 45% (dato molto soddisfacente dato che tieni conto della bassa e alta stagione): Noi riteniamo la nostra offerta fortemente innovativa e di successo e avremmo potuto alzare la percentuale di occupazione, ma preferiamo attenerci alle classifiche e ad una minor valutazione ragionata. Da qui con le percentuali stimate prima possiamo andare a calcolare i costi stimati per i servizi termali (presupponendo che solo 1 persona di una coppia ritenga preferibile utilizzarli) e per il lightlunch. Il servizio di light lunch è ipotizzato per 1 solo giorno di pernottamento, ma dalle statistiche sopra esposte abbiamo ipotizzato che il pernottamento è di 2 notti a coppia: ora in percentuale si prevede che il secondo giorno il 20% degli ospiti utilizzi il servizio pensione completa, il 50% il servizio mezza pensione e il restante 30%, secondo una stima ragionevole, non lo stimiamo andando cosi al ribasso e sapendo che esso includerà una parte di turisti che il secondo giorno non sceglierà nessuna delle due opzioni o ripeterà il light lunch. Nella tabelle sottostanti si andranno a stimare i proventi del servizio pensione nelle sue forme. infine sommiamo le voci ottenendo cosi il ricavo complessivo annuo al lordo di imposte e al netto di imposte:

Progetto B.B&B - Foto 30

Progetto B.B&B - Foto 31