...
Home Tesi universitarie Agriturismo e Bed & Breakfast, due realtà a confronto in Abruzzo e Molise Le principali caratteristiche dell'Agriturismo

Agriturismo e Bed & Breakfast, due realtà a confronto in Abruzzo e Molise

Agriturismo e Bed & Breakfast, due realtà a confronto in Abruzzo e Molise
di Annagrazia Recinelli

Università degli Studi del Molise
Dipartimento di Bioscienze e Territorio - Sede di Termoli
Corso di Laurea in Scienze Turistiche
Prova finale in Statistica per il Turismo
Relatrice: Prof.ssa Rosa Maria Lipsi
Anno accademico: 2014-2015

1.2.1 - Le principali caratteristiche dell'Agriturismo

Le origini del turismo rurale

Il termine agriturismo significa fusione tra l’agricoltura e il turismo, ed è una forma di ospitalità che nasce principalmente in Francia. Si fa risalire agli inizi del secondo dopoguerra quando a causa dello spopolamento delle campagne, il governo francese per una temuta perdita del mondo rurale, decise di stanziare dei fondi atti alla ricostruzione di vecchie fattorie nelle loro originale architettura, per sostenere questa forma di turismo. Le forme di turismo rurale che più si avvicinano a quelle italiane sono: Gîtes de France e Bienvenue à la Ferme

L’agriturismo in Italia

L’Istat definisce l’agriturismo come: “l’offerta di ospitalità (alloggio, ristorazione, degustazione e altre attività) da parte di un’azienda agricola che, adeguando le proprie strutture aziendali, ha ottenuto un’apposita autorizzazione comunale all’esercizio dell’attività agrituristica”.
L’agriturismo nasce in Italia negli anni ’803 come una tipologia ricettiva tipicamente italiana distante dalle altre forme d’ospitalità di turismo rurale regolamentate nel resto d’Europa. Il vitto e alloggio a prezzi modici e l’istituzione di politiche a favore delle aziende agricole sono tra i fattori principali che hanno contribuito alla sua diffusione.

Cos’è un agriturismo e la definizione di imprenditore agricolo

“Per attività agrituristiche si intendono le attività di ricezione e ospitalità esercitate dagli imprenditori agricoli di cui all’articolo 2135 del codice civile (…) attraverso l’utilizzazione della propria azienda in rapporto di connessione con attività di coltivazione del fondo, di silvicoltura e di allevamento di animali”

L’imprenditore agrituristico invece è l’imprenditore agricolo che oltre allo svolgimento della sua impresa agraria decide di ampliare il suo reddito attraverso l’esercizio di un’attività agrituristica volta alla valorizzazione dei prodotti del fondo e alla promozione della conoscenza della civiltà rurale.

Il contesto normativo

In Italia, in seguito alla Riforma del Titolo V della Costituzione del 20012, ad ogni singola Regione è stata riconosciuta la piena potestà legislativa in materia di agricoltura e turismo (Tabella A1, Appendice). Per questo, l’imprenditore che vorrà dedicarsi all’attività agrituristica dovrà fare riferimento esclusivamente alla leggi regionali e non alla legge quadro statale n. 96/2006 – “Disciplina dell’agriturismo”, sebbene esse siano coordinare da quest’ultima. Le Regioni stabiliscono alcuni parametri che riguardano:

  • L’ospitalità: n° totale di posti letto, caratteristiche igienico- sanitarie delle strutture e delle aree da destinare agli agri - campeggio, interventi solo di recupero edilizio;
  • La ristorazione: n° di coperti, somministrazione dei pasti anche a chi non alloggia nella struttura;
  • Le altre attività: proposte per completare l’offerta dell’agriturismo.

I suddetti elementi sono utili per individuare le differenze e le similitudini tra le normative regionali.

I servizi e le caratteristiche del gestore

L’operatore di un’attività agrituristica può scegliere di esercitare uno o più dei seguenti servizi:

  • Allestimento di alloggi per soggiorno;
  • Somministrazione di pasti e bevande costituiti almeno in parte da prodotti propri;
  • Allestimento di aree attrezzate per il campeggio;
  • Organizzazione di attività ricreative, sportive, culturali e didattiche.

Per poter svolgere l’attività agrituristica, l’operatore dev’essere prima un imprenditore agricolo che svolge un’attività di coltivazione, di allevamento di animali e di silvicoltura. Nello svolgimento dell’attività agrituristica, l’operatore può avvalersi della gestione familiare e anche dei lavoratori dipendenti a tempo determinato, indeterminato e parziale, mentre il ricorso a terzi è consentito solo per attività e servizi complementari.

I requisiti amministrativi e reddituali

La connessione tra l’attività agrituristica e quella agricola dev’essere sempre ben salda tanto che quella agrituristica non deve mai prevalere in termini di ore lavorative quelli dell’attività agricola. La regione verifica la complementarietà dell’agriturismo rispetto all’attività agricola, calcolando i rispettivi tempi di lavoro sulla base di tabelle convenzionali.

L’attività agrituristica, potrà essere svolta solo quando si sarà ottenuta l’autorizzazione per l’inizio dell’attività da parte dell’ente regionale e comunale di pertinenza. In quasi tutte le regioni, il documento necessario per l’apertura di un agriturismo fa riferimento alla SCIA (Segnalazione Certificata di Inizio Attività).
Tra i requisiti previsti da parte del gestore dell’agriturismo vi sono:

  • L’utilizzo esclusivo di edifici già esistenti in azienda e non più utili all’attività agricola;
  • L’impiego nella somministrazione di pasti e bevande di una quota di prodotto proprio derivante dall’azienda stabilita dalla Regione;
  • La registrazione degli ospiti in arrivo, secondo le norme di pubblica sicurezza;
  • La comunicazione degli arrivi e delle presenze all’ISTAT per scopi statistici;
  • Il rispetto delle norme sanitarie per i locali di accoglienza e per quelli in cui di trattano generi alimentari;
  • La dotazione del piano aziendale di autocontrollo igienico sanitario previsto per il trattamento delle sostanze alimentari (in caso di attività di trasformazione dei prodotti o di ristorazione);
  • La dotazione delle persone che si occupano del trattamento di sostanze alimentari dell’abilitazione sanitaria (corsi formativi);
  • Il rispetto di tutte le norme generali attinenti i diversi servizi prestati (fiscali, smaltimento rifiuti, canoni televisivi, diritto d’autore per manifestazioni musicali, ecc.).

La caratteristica principale dell’agriturismo è quella di costituire un’emanazione diretta dell’azienda agricola e di non rappresentare la fonte di reddito principale dell’imprenditore. Il reddito integrativo che deriva dall’attività agrituristica non deve mai superare il reddito che deriva da quella agricola. Per questo motivo, l’attività agrituristica dev’essere sempre connessa a quella agricola e mai prevalente.

La promozione e la commercializzazione

Un ruolo importante per quanto riguarda la promozione e la commercializzazione degli agriturismi è svolto dalle associazioni come Agriturist (Confagricoltura), Terranostra (Coldiretti) e Turismoverde (Cia). Queste associazioni, richiedono alle aziende determinati requisiti, necessari per accedere ad aree di eccellenza attraverso marchi specifici e canali di comunicazione importanti. Le associazioni si adoperano a favore dell’attività dei loro soci in termini di tutela, promozione e assistenza. Alcune associazioni hanno istituito dei veri e propri disciplinari che l’azienda è chiamata a sottoscrivere per poter beneficiare di tali vantaggi come la “Carta dell’ospitalità” di Turismoverde e i “Disciplinari di qualità” di Terranostra.

Accanto a questi percorsi di valorizzazione dell’offerta agrituristica, se ne possono trovare degli altri che si occupano di aspetti più specifici come ad esempio l’AIAB (Associazione Italiana Agricoltura Biologica) un’associazione che si avvale di un disciplinare che accerti il pieno rispetto di tutte le regole dell’agricoltura biologica da parte dell’azienda e della tutela ambientale. Il processo di certificazione avviene attraverso il controllo di un ente esterno che ne verifica l’accertamento, sempre secondo il volere dell’associatore dell’azienda.

I finanziamenti

Gli agriturismi vengono finanziamenti principalmente attraverso i programmi di sviluppo rurale (PSR) finalizzati a migliorare la struttura delle aziende agricole e il sistema agroalimentare regionale.

Accanto ai PSR, ci sono delle norme presenti nella L. 413/1991 che avvantaggiano gli aspetti fiscali dell’attività agrituristica attraverso un regime forfetario agevolato con cui determinare l’imponibile e l’IVA da versare.

I finanziamenti a favore dell’avvio o del miglioramento dell’agriturismo vengono erogati dalle Regioni e riguardano principalmente:

  • Interventi di ristrutturazione, o manutenzione straordinaria, per adeguare all’uso agrituristico edifici aziendali già esistenti:
  • Acquisto di arredi per gli alloggi e sale da pranzo;
  • Opere ed attrezzature per l’allestimento di spazi aperti destinati alla sosta dei campeggiatori;
  • Acquisto di attrezzature per cucine;
  • Acquisto di attrezzature relative alla organizzazione di attività ricreative.
< pagina precedente     |     indice     |     pagina seguente >
Tesi Universitarie sul B&B e sulla Microricettività
Invia una email a info@bed-and-breakfast.it con la tesi allegata; se la riterremo valida la pubblicheremo e la ricompenseremo con 100€.
Travel themes
Travelling abroad
Enjoying a comfortable and intimate bed and breakfast is the best way to discover Italy
(find here our commercial video in Italian). Here you can find pure bed and breakfasts and other kinds of accommodation, like boarding houses, inns, country houses, tourist rentals, family run hotels. This is because in Italy B&Bs are subject to specific legal and economic restrictions, but there are also other kinds of family managed accommodation that cannot legally use the "B&B" name. In our listing you will find the exact appellation for each property, and if you click it you will find all its specific features.
Bed-and-Breakfast.it meets the PCI-DSS compliance for hotels / Accomodation Reservation - Payment Card Industry Data Security Standard v.3.2, Service Provider Level 2
By: Studio Scivoletto - P.Iva 01194800882
Using this Website implies that you accept our Terms and Conditions, Privacy Policy and Cookie Policy
List your property
Download our app for smartphones:
Appstore
Google Play