Where do you want to go?
Guests and rooms
...
EN | Cambia lingua Wish list find properties near you
Regions Tourist sites Points of interest Deals Last Minute
B&B Day
first weekend of march
The Barter Week
the third week of November
B&B Card
get a minimum 5% discount
Specials Points of interest B&B Europe
FAQ and contacts Disclaimer, Cookie Policy, Privacy
Italiano English Français Deutsch Español

B&B e Case Vacanza nella Città di Matera

di Domenico Nicoletti

Università degli Studi di Bari Aldo Moro
Dipartimento di Economia e Management
Corso di Laurea Magistrale in Economia e Management
Tesi di Laurea in Diritto della Contrattazione Turistica
Relatore: Chiar.mo Prof. Filograno Gaetano Roberto
Anno Accademico: 2016/2017

5 - Conclusioni

Il presente lavoro di tesi, si è posto l’obiettivo di fare un excursus del fenomeno Bed & Breakfast e delle Case Vacanza nella mia città: Matera.

Come si è descritto nel capitolo due non è presente in Italia una legislazione uniforme che favorisca una regolamentazione unica della micro ricettività. Al momento sono presenti legislazioni regionali, spesso scarne, lacunose e contrastanti tra di loro. Queste comportano obblighi differenti da regione a regione tali da non determinare un effettivo coordinamento e una programmazione comune nel settore turistico nazionale.

Si è analizzato come Matera sia diventata nel corso degli ultimi dieci anni metà di tendenza di milioni di viaggiatori modificando notevolmente l’offerta ricettiva della città.

Dall’analisi dei dati nel quarto capitolo si evince un aumento considerevole di Bed & Breakfast e Case Vacanza. Dal 2002 in cui in città era presente una singola struttura extralberghiera ad oggi in cui sono presente 150 Bed and Breakfast e 294 Case vacanza per un totale di 2930 posto letto.

Potremmo dire quindi, che l’ospitalità in Bed & Breakfast, ha da una parte giovato al successo di Matera in termini di flussi turistici negli ultimi anni, ma al tempo stesso, ha anche contribuito perché ciò avvenisse, in ragione del fatto che questa tipologia di ricettività, come già detto in precedenza, collima in modo ideale coi soggiorni brevi di natura culturale. Tenendo conto dell’analisi dei dati e delle previsioni di arrivo di turisti durante l’anno di “Matera Capitale Europea della cultura 2019”, attestati intorno alle 600.000 persone, la capacità ricettiva della città avrà, molto probabilmente, la capacità di contenere l’ampio bacino di utenza in arrivo, senza che vi sia una vera e propria necessità di intervento, grazie all’aumento delle strutture adibite a questo scopo. Per queste ragioni, ho ritenuto doveroso approfondire queste tematiche, poiché ritengo che il processo di crescita del fenomeno Bed & Breakfast a Matera, abbia in un certo senso accompagnato e rappresentato una sorta di volano perché ciò potesse avvenire.