You are viewing the website in Italian. Switch to English.
Dove vuoi andare?
Ospiti e camere
...
IT | Cambia lingua Preferiti vicino a me
Regioni Località turistiche Punti d'interesse Offerte Last Minute
B&B Day
primo weekend di marzo
Settimana del Baratto
terza settimana di novembre
BarattoBB
baratto tutto l'anno in B&B
BB25
25 Euro tutto l'anno
B&B Card
richiedila gratis
Come aprire un B&B Mondo B&B Blog Magazine Turismo Speciali Eventi Fiere Punti d'interesse Suggerisci un evento Suggerisci un punto d'interesse Tesi universitarie sul B&B
(Guadagna 100 Euro)
Scopri i B&B migliori B&B Europa
FAQ e contatti Note legali, Cookie Policy, Privacy Area Riservata Gestori Inserisci la tua struttura
Italiano English Français Deutsch Español
  • Home
  • Mondo B&B
  • Come gestire al meglio il prezzo delle tue camere

Come gestire al meglio il prezzo delle tue camere

Come gestire al meglio il prezzo delle tue camere

Il principale obiettivo di chiunque gestisca una struttura ricettiva è quello di offrire ai propri clienti il miglior servizio ed una sistemazione quanto più confortevole possibile, il tutto senza perdere di vista anche il proprio tornaconto economico.

Per ottenere tale risultato, la tattica di vendita di una struttura deve tenere in considerazione sia il target cui si riferisce, sia le peculiarità della propria destinazione.

Per tali motivi, è necessario mettere in atto una serie di strategie e di accortezze dirette a far coincidere la domanda con l’offerta e ad attirare verso la propria struttura quanti più clienti possibile.

In questo articolo vedremo insieme come gestire al meglio il prezzo delle camere del proprio B&B analizzando varie strategie.
 

Gestire i prezzi delle camere: consigli e strategie

Territorio

L’individuazione e la conoscenza del territorio e degli eventi che caratterizzano determinati periodi dell’anno o che siano tipici del luogo su cui si insiste fa sì che l’host possa creare una promozione in concomitanza del verificarsi degli stessi.
 

Week-end e stagioni (alta e bassa)

La conoscenza del territorio e delle mete o eventi turistici che questo offre influisce anche sulla stagionalità e periodicità delle prenotazioni.

Il venerdì ed il sabato, generalmente, sono giorni in cui ci si sposta di più, a differenza della domenica e degli altri giorni feriali, per cui è lecito pensare ad una differenziazione delle tariffe.

Così come nelle località legate al turismo marino o sciistico si possono applicare tariffe più alte rispettivamente nei mesi estivi o invernali rispetto al resto dell’anno.
 

Rimborsabilità o meno delle prenotazioni

Al fine di attirare e fidelizzare un numero sempre maggiore di clienti, si può pensare anche di offrire tariffe più economiche in presenza di prenotazioni e soggiorni più lunghi.

In questo caso, il pacchetto offerto fa sì che i clienti interessati prenotino il loro soggiorno con largo anticipo.

Per tale motivo, è preferibile caricare le proprie tariffe (comprensive di tutte le peculiarità annesse e connesse) con parecchi mesi di anticipo, in modo da dare la possibilità ai potenziali clienti di poter prenotare il proprio soggiorno quando vogliono.

Per le offerte più economiche - legate ad una maggiore durata del soggiorno o a determinati periodi dell’anno (solitamente in alta stagione) - l’host può, ma non necessariamente deve, prevedere il blocco della prenotazione e la non rimborsabilità in caso di mancata conferma.

Al contrario, per il rimanente numero di offerte si può prevedere, invece, la completa o parziale rimborsabilità delle prenotazioni; in tal caso, è molto facile riscontrare il “sold out”.

Stanza uso singola

Nello studio delle tariffe da applicare in sede di prenotazione, è bene prevedere anche una o più stanze doppie che, all’occorrenza, potrebbero essere destinate agli ospiti che soggiornano da soli. Ciò permette l’utilizzo delle stanze che, altrimenti, resterebbero vuote.
 

Durata minima del soggiorno

In molti casi, prevalentemente nei periodi di maggior affluenza e di alta stagione, è d’uopo prevedere un periodo minimo di soggiorno sotto il quale non si accettano prenotazioni.

Questa restrizione, appunto, può manifestarsi vincente nei periodi di alta stagione, ma occorre disapplicarla nei periodi di bassa affluenza, per dare la possibilità a chi lo volesse di poter effettuare una prenotazione e quindi soggiornare anche per una sola notte.

In conclusione, la capacità di interpretare le esigenze del proprio target di utenza e di saperle trasformare in una strategia vincente per il proprio business, si traducono in servizi di qualità; e la qualità, infatti, è il plus su cui l’host vincente basa la sua azione di presenza e di penetrazione progressiva sul mercato.