...
Home Speciali B&B world Rapporto B&B Italia 2011 - Qualità e flessibilità
Rapporto B&B Italia 2011 - Qualità e flessibilità

Rapporto B&B Italia 2011 - Qualità e flessibilità

Categoria
B&B world

AMBIENTE

Tra le nuove domande proposte ai gestori abbiamo ritenuto utile inserirne qualcuna riguardante la tematica ambientale e gli accorgimenti ecosostenibili utilizzati dai B&B italiani. La maggior parte (91,52%) degli intervistati, si ritiene sensibile alla tematica ambientale. Tantissimi (89,88%) dichiarano di fare la raccolta differenziata dei rifiuti. Tra gli accorgimenti ecocompatibili utilizzati nelle strutture, ci sono al primo posto le lampadine a basso consumo energetico (32.00%); nel 12,51% si utilizzano prodotti biodegradabili; nel 12,19% prodotti biologici.

Sono sensibile alla tematica della tutela ambientale?

COLAZIONE

Abbiamo differenziato la domanda che riguarda la colazione chiedendo agli intervistati se nel B&B viene servita una colazione a base di prodotti tipici o di prodotti biologici. Il 28,94% ha risposto di servire una colazione a base di prodotti tipici; il 31,2% serve una colazione mista a base di prodotti tipici e non. Molti (20,58%) utilizzano il prodotto tipico in base alla stagionalità del prodotto stesso.
Riguardo gli alimenti biologici, il 17,22% degli intervistati dichiara di utilizzarli nel servizio della colazione. Il 51,21% serve una colazione solo in parte a base di prodotti biologici. La scelta di molti B&B relativa alla colazione si scontra, nella maggior parte dei casi, con le Leggi Regionali che regolamentano l'attività di B&B e che prevedono che all'interno di questa tipologia di struttura possano essere serviti solo alimenti confezionati monodose, privando in tal modo i gestori di una voce importante nella scoperta del territorio e dei sapori tipici dei luoghi visitati dai loro ospiti.

Prodotti tipici a colazione

Prodotti biologici a colazione

DISTRIBUZIONE DEI B&B ITALIANI

Per quanto riguarda la collocazione del B&B nel territorio italiano il 37,55% dei B&B si trova nel Nord Italia, il 31,51% nel centro Italia, il 15,67% nel Sud Italia, il 15,27% nelle isole.
I dati, che poco si discostano da quelli ottenuti nel 2007, rispecchiano i livelli di crescita economica nelle diverse aree produttive italiane e testimoniano il diverso grado di interconnessione tra le strutture e il territorio nel quale operano. I maggiori livelli organizzativi raggiunti tra i vari attori turistici, le attività culturali promosse dagli enti locali e l'associazionismo diffuso favoriscono le imprese microricettive del nord e del centro Italia. Il 26,35% si trova in una città di medie dimensioni, il 21,24% in campagna, il 17,64% in una località balneare, il 13,78% in un grande centro urbano, il 13,87% in un piccolo borgo.

Distribuzione B&B

UBICAZIONE E NUMERO DI CAMERE

Tra i B&B che si trovano in città il 52,22% è in centro storico. Il 75,94% degli intervistati ha risposto che il proprio B&B si trova in una abitazione indipendente. La percentuale più alta riguardante il numero delle camere per ogni bed and breakfast è quella del 38,79% con 3 camere; il 22,86% dei B&B ha 2 camere; il 7, 62% 5 camere; l'8,66% 6 camere.

Posizione B&B

Ubicazione B&B

Tipo di abitazione del B&B

Numero camere

PREZZI

Uno dei maggiori elementi di forza del B&B è costituito dalla competitività dei prezzi praticati alla clientela.
Il 39.00% delle strutture applica un prezzo medio di euro 40 a notte per persona. Il 36,74% applica tariffe fino a 30 euro. Solo lo 0,91% applica della tariffe oltre i 90 euro. La maggior parte dei B&B (66,64%) diversifica le tariffe tra Alta e Bassa Stagione.

Prezzi

TIPOLOGIA DEI B&B

La normativa vigente sui B&B italiani non prevede una classificazione qualitativa delle strutture esistenti. Abbiamo tuttavia ritenuto utile inserire una domanda sulla tipologia delle strutture che, con il passare degli anni, puntano ad una differenziazione dell'offerta turistica e di qualità.
Dalle risposte è emerso che la maggior parte dei B&B, il 64,89%, appartiene alla categoria B&B Familiare; il 16,46% si colloca nella categoria Charme e Design; il 12,97% tra le Dimore Storiche. Interessante il dato che riguarda la nascita di una nuova formula soggiorno in B&B grazie ad alcuni accorgimenti di cui iniziano a dotarsi le strutture: infatti, lo 0,25% del campione intervistato, dichiara di appartenere alla categoria Wellness.

Tipologia B&B

NUMERO GESTORI

Nel 50,02% dei casi in esame il B&B è gestito da 2 persone; nel 42,15%. dei casi da una persona. Il 67,19% dei gestori vive all'interno dei locali adibiti a B&B mentre il 32,81% in locali separati. Dato che i B&B censiti superano il numero di 20.000 unità, e ipotizzando una media di due persone per unità, sono circa 40.000 le persone che, in Italia, si dedicano all'ospitalità in famiglia.

Numero Gestori B&B

Una vacanza in Bed and Breakfast è il modo più intimo e confortevole per conoscere l'Italia
(Vedi lo Spot Video del B&B) - È possibile che fra gli iscritti al portale www.bed-and-breakfast.it ci siano strutture che non sono dei bed & breakfast puri (affittacamere, locande, agriturismo, case vacanza, affitti turistici, family hotel). Se, infatti, i limiti legislativi del b&b sono chiari, molte persone amano viaggiare in strutture gestite familiarmente anche se queste non possono, legislativamente parlando, fregiarsi del titolo di b&b. Per ogni struttura è indicata la tipologia che, se cliccata, indica esattamente quali sono le sue caratteristiche.
Bed-and-Breakfast.it rispetta lo standard PCI-DSS per i servizi di Prenotazione Alberghiera / Accomodation Reservation - Payment Card Industry Data Security Standard v.3.2, Service Provider Level 2
Realizzazione: Studio Scivoletto - P.Iva 01194800882
L'accesso o l'utilizzo di questo sito è subordinato all'accettazione dei Termini del servizio, Informativa sulla Privacy e Cookie Policy
Aggiungi B&B
Scarica la nostra app per smartphone:
Appstore
Google Play