...
Home Speciali B&B world Rapporto B&B Italia 2014 - I gestori
Rapporto B&B Italia 2014 - I gestori

Rapporto B&B Italia 2014 - I gestori

Categoria
B&B world

SESSO - ETÁ - ISTRUZIONE

Dal campione di 2.500 bed and breakfast che hanno risposto al nostro sondaggio si conferma il ruolo delle donne nella gestione del B&B: il 60% contro il 40%. L'età media dei gestori è compresa, in prevalenza, (49%) tra 46 e 65 anni. Una buona fetta degli intervistati, il 34%, ha un'età compresa tra 31 e 45 anni, mentre si attestano su valori inferiori al 10% i titolari di bed and breakfast di età compresa tra 18 e 30 anni o superiore a 65 anni.
Il 52% degli intervistati possiede un diploma di scuola superiore. Cresce il dato sul possesso della laurea che raggiunge il 31% (nel 2011 i laureati erano il 28% del totale degli intervistati). In generale il grado di istruzione dei gestori risulta molto elevato (1 su 3 è laureato) e il 6% vanta anche un Master Post Laurea.

Il tuo sesso

La tua età

Il tuo titolo di istruzione

CONDIZIONE ECONOMICA - MOTIVAZIONE

Per quanto riguarda la professione dei gestori il 38% non ha una occupazione diversa dalla gestione full-time della struttura. Il 15% è un impiegato, il 14% un libero professionista. La somma di chi gestisce solo il B&B, dei pensionati, delle casalinghe e degli studenti supera il 60% in tutto. Il dato è capovolto rispetto a quello del precedente sondaggio, quando il 68% dei gestori aveva un'altra occupazione oltre alla gestione del bed and breakfast. Non solo: nel 58% dei casi l'attività di B&B è stata aperta di recente, da 1 a 4 anni. In quattro anni, dunque, i gestori di B&B si sono via via allontanati, volontariamente o meno, da altre occupazioni, reinventandosi un lavoro e puntando sulla gestione a tempo pieno della struttura e ad una competitività sul mercato turistico che fino a qualche anno fa era meno incisiva.

La tua occupazione

Da quanto tempo hai avviato una attività di B&B?

Il 38 % degli intervistati parla 1 lingua straniera; il 35% parla due lingue straniere e una percentuale discreta, il 17% è in grado di comunicare in più di 2 lingue straniere. Ciò significa che più del 90% dei gestori italiani parla almeno una lingua straniera ed è dunque in grado di competere su un mercato sempre più globale intercettando flussi turistici esteri grazie ad un tasso altissimo di internazionalizzazione dell'ospitalità familiare.

Quante lingue straniere parli?

Alla domanda sul perché si è deciso di gestire un B&B il 50% ha risposto "per incrementare le entrate familiari"; il 43% "per aver capito le potenzialità del B&B nel comparto turistico; il 37% "per il piacere di accogliere gente in casa". I dati emersi dal sondaggio 2014 si discostano da quelli del precedente rapporto dove solo il 31% diceva di aver avviato una attività di B&B per incrementare le entrate familiari. Lo stallo economico e le criticità derivanti da esso (il 57% degli intervistati dichiara di avere "alcune criticità economiche") spingono a reagire investendo in un comparto che viene percepito come ricco di potenzialità.

Perchè hai scelto di gestire una struttura tipo B&B?

Come descriveresti la tua posizione economica?

LA GESTIONE DEL B&B

A gestire i B&B italiani sono una o due persone (46% e 46%). Nel 7% dei casi la gestione è affidata a 3 persone e nel 2% a più di 3 persone. Considerando questo dato e il numero delle strutture in Italia (25.000) possiamo affermare che attualmente il B&B dà lavoro a circa 40.000 persone, senza considerare l'indotto portato dalla diversificazione dei servizi e dall'innalzamento degli standard di qualità che hanno fatto registrare i B&B negli ultimi anni.

Quante persone gestiscono la tua struttura?

Una vacanza in Bed and Breakfast è il modo più intimo e confortevole per conoscere l'Italia
(Vedi lo Spot Video del B&B) - È possibile che fra gli iscritti al portale www.bed-and-breakfast.it ci siano strutture che non sono dei bed & breakfast puri (affittacamere, locande, agriturismo, case vacanza, affitti turistici, family hotel). Se, infatti, i limiti legislativi del b&b sono chiari, molte persone amano viaggiare in strutture gestite familiarmente anche se queste non possono, legislativamente parlando, fregiarsi del titolo di b&b. Per ogni struttura è indicata la tipologia che, se cliccata, indica esattamente quali sono le sue caratteristiche.
Bed-and-Breakfast.it rispetta lo standard PCI-DSS per i servizi di Prenotazione Alberghiera / Accomodation Reservation - Payment Card Industry Data Security Standard v.3.2, Service Provider Level 2
Realizzazione: Studio Scivoletto - P.Iva 01194800882
L'accesso o l'utilizzo di questo sito è subordinato all'accettazione dei Termini del servizio, Informativa sulla Privacy e Cookie Policy
Aggiungi B&B
Scarica la nostra app per smartphone:
Appstore
Google Play