You are viewing the website in Italian. Switch to English.
Dove vuoi andare?
Ospiti e camere
...
IT | Cambia lingua Preferiti Vicino a me Inserisci la tua struttura
Regioni Località turistiche Punti d'interesse Offerte Last Minute
B&B Day
primo weekend di marzo
Settimana del Baratto
terza settimana di novembre
BarattoBB
baratto tutto l'anno in B&B
BB25
25 Euro tutto l'anno
B&B Card
richiedila gratis
Come aprire un B&B Mondo B&B Blog Magazine Turismo Speciali Eventi Fiere Punti d'interesse Suggerisci un evento Suggerisci un punto d'interesse Tesi universitarie sul B&B
(Guadagna 100 Euro)
Scopri i B&B migliori B&B Europa
FAQ e contatti Note legali, Cookie Policy, Privacy Area Riservata Gestori
Italiano English Français Deutsch Español

Isole Tremiti: mare azzurro e fondali spettacolari

Isole Tremiti: mare azzurro e fondali spettacolari

A dodici miglia dal promontorio del Gargano, sorgono le famosissime Isole Tremiti, luogo incantevole in provincia di Foggia, conosciuto da tutti per essere meta di mare e di vacanza eccezionale.

Conosciute anche con il nome di Diomedee, le isole Tremiti comprendono l'isola di San Nicola, l’isola di San Domino, Caprara e l'isola di Pianosa. La prima domanda che viene da farsi è: come le raggiungo? Risposta semplice: con i traghetti che partono tutti intorno alle 9 del mattino dal Porto di Rodi Garganico, Peschici, Vieste e Manfredonia e ci impiegano un’oretta per approdare sull’isola di San Nicola.

E adesso, cosa si fa? Dipende da voi e dalle vostre intenzioni ovviamente però in questo articolo proveremo a darvi qualche suggerimento per orientarvi nella scelta. A San Nicola, il nucleo più importante, c’è tanto da visitare: dalle costruzioni civili, le torri, i castelli e le antiche mura alla Marina, un piccolo porticciolo dotato di un complesso sistema di fortificazioni sulla cui vetta si trova il pittoresco abitato e l'Abbazia di S. Maria a Mare. Gli sportivi, forse, preferiranno un po’ di trekking nella macchia mediterranea mentre gli amanti del mare e delle immersioni vorranno subito tuffarsi e andare a scoprire i fondali variopinti dell’isola.

Tra tutte, l’isola di San Domino è l'isola più grande e la meta più ambita dai turisti di tutto lo stivale. Famosa per ospitare la dimora del grande Lucio Dalla e per essere stata ispirazione di molte delle sue canzoni, San Domino è completamente ricoperta da foreste di pini. Le ultime due isole Tremiti, l'isola di Caprara e l’isola di Pianosa, invece, non sono abitate. La prima è famosa per la presenza di capre selvatiche mentre l’altra è un patrimonio naturalistico di grande importanza tanto che balneazione, navigazione e pesca sono vietate e la visita è concessa solo in particolari e rarissime occasioni. Dalla più famosa a quella più sconosciuta, dalla più grande alla più piccola e dalla più vicina alla più lontana, comunque, c’è qualcosa che accomuna tutte le isole Tremiti: il fantastico mare azzurro! L’ideale, se vi interessa visitarle, infatti, è prenotare uno dei giri turistici offerti durante il periodo estivo. Salire a bordo di un motoscafo e visitarle dal mare, oppure, se preferite, noleggiare l’attrezzatura per un’immersione, ammirandone le coste, la natura incontaminata ed i meravigliosi fondali, è un’esperienza imperdibile che ricorderete per tutta la vita.

Pubblicato il 31 Luglio 2016
Letture: 8149

Dove dormire a Isole Tremiti