Collegati con Facebook
(Consigliato)

oppure
Non hai un account? Iscriviti
Home Eventi in Italia Eventi Veneto Eventi Venezia Centro Storico
Incroci di Civiltà 2015

Incroci di Civiltà 2015

25 marzo 2015 / 28 mar 2015
Venezia
Inizio 25 marzo 2015
Fine 28 marzo 2015
Categoria: Cultura
Dove: Centro Storico - Venezia (VE)
Sito web: http://www.culturaspettacolovenezia.it

Festival Internazionale di Letteratura a Venezia che accoglierà ventinove scrittori provenienti da ventuno paesi che si ritroveranno nel capoluogo lagunare in una molteplicità di esperienze, lingue, culture e generi a disposizione di un pubblico di lettori appassionati.

Belgio, Stati Uniti, Russia, Italia, Danimarca, Corea, Germania, Kenya, Francia, Taiwan, Polonia, Cina, Portogallo, Cuba, Giamaica, Colombia, Armenia, Iran, Brasile, Gran Bretagna, Olanda sono i 21 Paesi di provenienza degli scrittori di Incroci di Civiltà 2015.

L’anteprima, mercoledì 25 marzo alle ore 15, si svolgerà al Bauer con lo scrittore belga Stefan Hertmans autore del libro fresco di stampa Guerra e trementina. Al suo fianco per un’inedita conversazione, il giornalista Paolo Mieli.

Occhi puntati su James Ivory, per l’inaugurazione dell’ottava edizione di Incroci di Civiltà, mercoledì 25 marzo alle ore 17.30 al Teatro Goldoni, con la proiezione del documentario Venice: Theme and Variations, girato dallo stesso Ivory nel 1957.

Lo scrittore russo Vladislav Otrošenko aprirà la mattinata di giovedì 26 all’Auditorium Santa Margherita; a seguire la connazionale Ludmila Ulitskaya, che parlerà del suo nuovissimo romanzo per la prima volta in Italia.

Alle 12 di giovedì si aprirà la prima sessione di Incroci di poesia contemporanea a cura di Marco Fazzini, dedicata ai poeti e ai loro traduttori. Giunto alla sua decima edizione, Incroci di poesia contemporanea fa per la prima volta parte integrante di Incroci di Civiltà con cui condivide uno sguardo allargato sulle nuove voci, note e meno note, della poesia mondiale. La seconda sessione di Incroci di poesia contemporanea si svolgerà sempre all’Auditorium Santa Margherita venerdì alle 12.

Dopo il successo della scorsa edizione torna anche quest’anno la sezione dedicata ai gialli giovedì 26 marzo alle ore 14: il berlinese Sascha Arango, il cui ultimo libro La verità e altre bugie uscito a fine gennaio è stato definito da Antonio D’Orrico ‘il miglior esordio della stagione’, condividerà il palco dell’Auditorium Santa Margherita con Roberto Costantini, fortunato autore della “Trilogia del male”.

Il pomeriggio prosegue in Auditorium con una conversazione inedita sull’Africa tra Wu Ming 1 e lo scrittore kenyano Billy Kahora.

Gli appuntamenti al Teatrino di Palazzo Grassi, a partire dalle 18.30, affrontano i complessi aspetti del tema del ricordo e della memoria con Agata Tuszynska, Francesco Cataluccio e David Foenkinos.

Una sessione dedicata all’Armenia è il contributo di Incroci di civiltà al ricordo del 100° anniversario del genocidio armeno: ci aiuteranno a riflettere e ricordare lo scrittore Mark Mustian e la scrittrice e studiosa di origini armene Antonia Arslan.

Venerdì 27 marzo, alle 17.30 in Auditorium S. Margherita, è la volta di una sessione speciale dedicata a Daniele Del Giudice dal titolo Venezia città dei lettori. Interverranno Gianfranco Bettin, Patrick Deville, Roberto Ferrucci, J. Á. González Sainz, Tiziano Scarpa. La sessione sarà arricchita da materiale video legato a Fondamenta custodito negli archivi del Comune di Venezia.

La giornata del 27 marzo si concluderà al Multisala Goldoni con Mathieu Amalric che presenterà per la prima volta in Italia Le stade de Wimbledon. Il 28 marzo Incroci si sposta alla Fondazione Querini Stampalia dove il virtuale giro del mondo che il festival propone prosegue con tappe in Iran con Masha Mohebali, in Brasile con Tatiana Salem Levy e in Inghilterra con il cartografo Jerry Brotton autore del fortunato volume La storia del mondo in 12 mappe.

Il festival si chiude con un denso pomeriggio all’Auditorium Santa Margherita: a partire dalle 14 si avvicenderanno sul palco Patrick Deville, Tommy Wieringa che converserà con un intervistatore d’eccezione, (lo scrittore Andrea Bajani) e chiuderà il festival Hanif Kureishi, notissimo romanziere, sceneggiatore e regista.

Dove dormire a Venezia

inserito da: Redazione di bed-and-breakfast.it | segnala un evento
Una vacanza in Bed and Breakfast è il modo più intimo e confortevole per conoscere l'Italia
(Vedi lo Spot Video del B&B) - È possibile che fra gli iscritti al portale www.bed-and-breakfast.it ci siano strutture che non sono dei bed & breakfast puri (affittacamere, locande, agriturismo, case vacanza, affitti turistici, family hotel). Se, infatti, i limiti legislativi del b&b sono chiari, molte persone amano viaggiare in strutture gestite familiarmente anche se queste non possono, legislativamente parlando, fregiarsi del titolo di b&b. Per ogni struttura è indicata la tipologia che, se cliccata, indica esattamente quali sono le sue caratteristiche.

Bed-and-Breakfast.it rispetta lo standard PCI-DSS per i servizi di Prenotazione Alberghiera / Accomodation Reservation - Payment Card Industry Data Security Standard v.3.2, Service Provider Level 2

Realizzazione: Studio Scivoletto - P.Iva 01194800882
L'utilizzo di questo sito implica la lettura e l'accettazione delle nostre Note Legali e Informativa sulla Privacy
Aggiungi B&B
Scarica la nostra app per smartphone:
Appstore Android