Collegati con Facebook
(Consigliato)

oppure
Non hai un account? Iscriviti
Home Eventi in Italia Eventi Piemonte Eventi Venaria Reale Reggia di Venaria
Il Sogno del Natale

Il Sogno del Natale

23 novembre 2017 / 7 gen 2018
Venaria Reale
Inizio 23 Novembre 2017
Fine 7 Gennaio 2018
Categoria: Feste e Sagre
Dove: Reggia Di Venaria - Venaria Reale (TO)
Sito web

Scorgendolo da lontano è come un paese sceso in città, un viaggio al contrario dove è il villaggio a viaggiare, a venirci a trovare, ad apparire improvviso tra gli alberi del parco.

Ieri non c’era e oggi è lì, davanti a te, e proprio non puoi fare a meno di entrarci…e allora ti avvicini, ed ecco apparire tetti a punta, tegole in legno, lunghi fili di minuscole luci bianche e orologi alti quanto un bambino.

Dalle finestre e dai comignoli escono sbuffi di fumo e colori che annunciano il gran lavoro che gli elfi stanno facendo all’interno. Siamo entrati nel Sogno del Natale.

Il nostro viaggio comincia in una stanza che sembra essere sospesa nel tempo.

Qui tutti i bambini delle scuole ricevono dagli elfi un cappellino che li trasforma per un giorno in piccoli aiutanti di Babbo Natale. Ed è a questo punto che la visita può cominciare.

Entriamo nel Corridoio degli Antenati: una galleria in cui sono esposti i quadri che raccontano la storia di Santa Claus nelle diverse epoche storiche. C’è il Babbo Natale medievale e quello rinascimentale, il preistorico e l’egizio, quello dipinto da Van Gogh, Picasso e Toulouse-Lautrec. Fino alle opere che improvvisamente si animano, e raccontano la storia dell’uomo con la barba bianca e senza età, che riesce a consegnare in una notte i regali a tutti i bambini del mondo.

Proseguiamo nell’Ufficio Postale, dove i bambini si siedono davanti allo scrittoio e danno forma alla loro lista dei desideri, che poi vengono imbucati e affidati a Santa Claus. Da un grande tubo colorato scendono migliaia di letterine provenienti da tutti i paesi del mondo, poi conservate ordinatamente sulle mensole alle pareti che assomigliano ad un alveare. A smistare le richieste ci pensano gli elfi postini, che a volte trovano timidi foglietti con la calligrafia degli adulti.

La grande Fabbrica dei Giocattoli è il paradiso dei bambini, che si perdono tra gli sbuffi di vapore delle fantastiche macchine, e tra le magiche proiezioni sulle pareti e sul soffitto. Le catene di montaggio non si fermano mai, e i rumori degli ingranaggi accompagnano tutti i giorni il lavoro incessante degli elfi operai. Davanti ai nostri occhi vengono costruiti trenini, bambole, orsacchiotti e tamburelli.

Scendiamo nella Casa degli Elfi, che ospita al piano superiore l’area notte, decine di lettini a castello dai quali guardare proiezioni di stelle cadenti e costellazioni sul soffitto, prima di addormentarsi. Al piano terra c’è una grande sala da pranzo, con tavoli e sedie a misura di bambino. Qui i più piccoli saranno coinvolti dagli elfi in laboratori creativi, come la realizzazione di addobbi natalizi, la decorazione di biscotti o la costruzione di giochi colorati. Al termine verrà consegnato loro l’attestato ufficiale di «Piccolo Aiutante di Babbo Natale».

Adesso il percorso ci porta nel luogo più intimo della casa: la Stanza di Babbo Natale. E’ come curiosare nel suo mondo più segreto, dove Santa Claus dà forma ai giocattoli, guarda le stelle e pianifica il viaggio nella notte più lunga dell’anno. La stanza è dotata di tutto ciò di cui lui ha bisogno: il planetario, le mappe astronomiche e l’elenco di tutti i bambini in ordine alfabetico. E poi c’è il suo letto, il camino sempre acceso, la poltrona, ma soprattutto c’è lui, pronto ad ascoltare i desideri dei più piccoli.

L’ultima stanza del percorso è il Ricovero della Slitta. Una slitta bellissima e già stracolma di pacchetti di ogni forma e dimensione, su cui potersi sedere sognando di guidarla. Si trova al centro della stalla, sorvegliata dalle nove renne di Babbo Natale, che la osservano dall’alto tutto il giorno e sono quasi pronte per partire. La slitta poggia su due binari che proseguono all’esterno curvando verso il cielo: è la lunghissima rampa di lancio da cui Santa Claus prenderà il volo la notte del 24 dicembre.

inserito da: Redazione di bed-and-breakfast.it | segnala un evento
Una vacanza in Bed and Breakfast è il modo più intimo e confortevole per conoscere l'Italia
(Vedi lo Spot Video del B&B) - È possibile che fra gli iscritti al portale www.bed-and-breakfast.it ci siano strutture che non sono dei bed & breakfast puri (affittacamere, locande, agriturismo, case vacanza, affitti turistici, family hotel). Se, infatti, i limiti legislativi del b&b sono chiari, molte persone amano viaggiare in strutture gestite familiarmente anche se queste non possono, legislativamente parlando, fregiarsi del titolo di b&b. Per ogni struttura è indicata la tipologia che, se cliccata, indica esattamente quali sono le sue caratteristiche.

Bed-and-Breakfast.it rispetta lo standard PCI-DSS per i servizi di Prenotazione Alberghiera / Accomodation Reservation - Payment Card Industry Data Security Standard v.3.2, Service Provider Level 2

Realizzazione: Studio Scivoletto - P.Iva 01194800882
L'utilizzo di questo sito implica la lettura e l'accettazione delle nostre Note Legali e Informativa sulla Privacy
Aggiungi B&B
Scarica la nostra app per smartphone:
Appstore Google Play