Via Podere Poggio Corbello, 2 - MASSA MARITTIMA (GR)
L'agriturismo Poggio Corbello è immerso in una terra dedicata a chi si lascia coinvolgere dalle forti sensazioni di un paesaggio che corre velocemente dal mare alle splendide colline di bosco mediterraneo, e dalle meravigliose spiagge con pinete del litorale tirrenico, agli antichi e affascinanti ritrovamenti di villaggi etruschi e romani.

Dall'agriturismo Poggio Corbello, puoi avere uno splendido panorama sul Lago dell'Accesa, luogo ideale per rilassarsi, nuotare e pescare.

Poggio Corbello è dotato di piscina, ping-pong, campo da tennis, pallavolo, calcetto, ed è attrezzato anche di un piccolo parco giochi per bambini.

All'interno della macchia mediterranea è possibile praticare trekking, mountain bike, seguendo i percorsi segnalati nelle varie mappe; è anche possibile organizzare gite a cavallo nei vari maneggi della zona, tiri con l'arco a Massa Marittima, o praticare golf nei campi con noi convenzionati.

Per coloro che amano gli sport acquatici, basta raggiungere Follonica, a circa 15 km, e praticare vela, surf, canoa, diving, ecc.

Per gli amanti della caccia ci sono ampie riserve a pochi chilometri.

All'esterno ci sono ampi spazi verdi dove è possibile rilassarsi in qualunque momento della giornata, ascoltando tutti i suoni dolci che l'ambiente di campagna offre.

All'interno della nostra struttura produciamo vini DOC di Monteregio di Massa Marittima ed Olio extravergine di oliva con possibilità di degustazione di tuti i prodotti.

Inoltre invitiamo i nostri Clienti a gustare una vasta gamma di piatti tipici maremmani nel nostro Ristorante.

Siamo ansiosi di conoscervi.

La Nostra Storia
La storia della nostra famiglia risale agli ultimi anni del XIX secolo, quando il nostro bisnonno, dopo aver dedicato i suoi migliori anni alla carriera militare, trovò un incantevole laghetto tutto da scoprire.

Probabilmente fu colpito ed affascinato da questa zona, come lo furono gli etruschi tra il VI I e il VI secolo a. C. quando vi si insediarono dedicandosi alle attività minerarie.

Nel 1898, Pasquino terminò la costruzione di una capanna dove alcuni anni dopo nacque suo figlio Unico.

Divennero due, ed iniziarono i primi lavori di muratura soprattutto quando Unico sposò la nonna Gina e nacquero quattro figli.

Grazie allo spirito di iniziativa, all'ottimismo ed all'intraprendenza della nuova famiglia, oggi vi possiamo ospitare con immenso orgoglio nei locali ristrutturati.
*Dichiarate dal Gestore