Collegati con Facebook
(Consigliato)

oppure
Non hai un account? Iscriviti
Home Magazine Blog Turismo La Magia dell'Anello. In mostra a Milano l'omaggio a Tolkien
La Magia dell'Anello. In mostra a Milano l'omaggio a Tolkien

La Magia dell'Anello. In mostra a Milano l'omaggio a Tolkien

Pubblicato il
9 gennaio 2015
Categoria
Mostre

Il Signore degli Anelli è sicuramente una delle opere letterarie più conosciute al mondo. I numeri parlano chiaro, tradotto in trentotto lingue con decine e decine di riedizioni ciascuna, il romanzo di John Ronald Reuel Tolkien da 60 anni occupa un posto di riguardo tra i best seller del XX secolo.

A Milano il Museo del Fumetto WOW dedica al romanzo ambientato nell'immaginaria Terra di Mezzo una grande e attesa mostra dal titolo “La Magia dell'anello” omaggio ai 123 anni di Tolkien. Dal 24 gennaio ci si potrà immergere nell'atmosfera della Terra di Mezzo ed essere catapultati nella Terza Era in un viaggio unico che trasforma le parole del Signore degli Anelli in immagini.

Ci saranno edizioni rare, dipinti, illustrazioni e tavole originali, fotografie, manifesti, video, videogames e giochi da tavolo. Si potrà ammirare un grande plastico realizzato con i mattoncini LEGO e, per la prima volta in Italia, saranno esposte le tavole originali realizzate da Sua Maestà la Regina Margherita di Danimarca, appassionata di pittura e di romanzi fantasy, nel 1977 per illustrare la prima edizione danese dell'opera e firmate, all'epoca, con lo pseudonimo Ingahild Grathmer.

ll percorso espositivo inizia con una sezione dedicata proprio dalla figura dello scrittore inglese John Ronald Reuel Tolkien (1892-1973), autore dei romanzi da cui tutto ha preso vita, Lo Hobbit (1937) e Il Signore degli Anelli(1954-55). In mostra, provenienti dal Greisinger Museum, accanto alle rare prime edizioni dei suoi libri (nel 1937 Lo Hobbit venne stampato in 1500 copie), saranno esposti preziosi volumi autografati dall’autore, edizioni provenienti da tutto il mondo e raffinate riproduzioni delle illustrazioni realizzate dallo stesso Tolkien per il suo Lo Hobbit. Non mancherà il testo della poesia Le rive del Paese delle Fate, scritta nel 1915, considerata dallo stesso Tolkien il vero punto di partenza della sua mitologia.

Dal 1937 sono stati centinaia gli artisti che si sono cimentati nella rappresentazione dei personaggi tolkeniani: dall'avido Gollum al prode Aragorn, dal coraggioso Frodo al perfido Saruman passando per Gandalf e naturalmente il drago Smaug. Dalla DAMA Collection, la seconda collezione al mondo dedicata all'arte ispirata dal mondo tolkeniano, arriveranno gli originali dei fratelli Hildebrandt; ci saranno inoltre le tavole originali del visionario Roger Garland passando per artisti italiani come Angelo Montanini, autore del manifesto della mostra fino ai notissimi Ted Nasmith, Alan Lee e Donato Giancola. Si passa poi alla sezione fumetti con le tavole originali di Louis Bemejo realizzate per il suo Signore degli Anelli e quelle di David Wenzel per Lo Hobbit. Ci saranno naturalmente anche tantissimi materiali sulle parodie dell'opera.

Tra i pezzi forti della mostra, grazie al prezioso contributo della Società Tolkeniana, i visitatori potranno ammirare un monumentale diorama di 2x3 metri che riproduce la battaglia del Fosso di Helm tra orchi e uomini di Rohan. Grande spazio sarà dedicato anche ai Fan film, le pellicole realizzate dagli appassionati della saga tolkieniana con grande perizia e qualità. Da non perdere Tolkien’s Road un corto di 35 minuti realizzato da un gruppo di studenti americani che racconta la vita di Tolkien nel periodo che lo ha portato a scrivere Lo Hobbit. La WETA che ha prodotto gli effetti speciali della saga cinematografica del Signore degli Anelli porterà una statua di Gollum a grandezza naturale alla quale si accompagneranno un Uruk-hai, un gigantesco orco della terra di Mezzo e una testa di Barlog lo spaventoso demone di fuoco.

La Magia dell'Anello non sarà solo mostra ma, per tutta la durata dell'evento (fino al 22 marzo), WOW Spazio Fumetto sarà il punto di incontro dei viaggiatori della Terra di Mezzo. Coordinati dalla Società Tolkieniana Italiana nei fine settimana sono previsti incontri con autori di saggi, traduttori, illustratori ed esperti di usanze hobbit. Non mancheranno poi corsi di lingua e di scrittura elfica ma anche di combattimento con la spada a cura della Compagnia dei Viaggiatori in Arme, proiezioni, sedute di giochi di ruolo dal vivo, concerti di musica, tornei di game e, il primo marzo, realizzato in collaborazione con Cosplay City, un contest dedicato ai Cosplay tolkieniani.

"LA MAGIA DELL'ANELLO". MUSEO DEL FUMETTO WOW MILANO

Dove dormire a Milano

Una vacanza in Bed and Breakfast è il modo più intimo e confortevole per conoscere l'Italia
(Vedi lo Spot Video del B&B) - È possibile che fra gli iscritti al portale www.bed-and-breakfast.it ci siano strutture che non sono dei bed & breakfast puri (affittacamere, locande, agriturismo, case vacanza, affitti turistici, family hotel). Se, infatti, i limiti legislativi del b&b sono chiari, molte persone amano viaggiare in strutture gestite familiarmente anche se queste non possono, legislativamente parlando, fregiarsi del titolo di b&b. Per ogni struttura è indicata la tipologia che, se cliccata, indica esattamente quali sono le sue caratteristiche.
Realizzazione: Studio Scivoletto - P.Iva 01194800882
L'utilizzo di questo sito implica la lettura e l'accettazione delle nostre Note Legali e Informativa sulla Privacy
Aggiungi il tuo B&B
Scarica la nostra app per smartphone:
Appstore Android