Collegati con Facebook
(Consigliato)

oppure
Non hai un account? Iscriviti
Home Magazine Blog Turismo Epifania 2015. Idee per il weekend della Befana
Epifania 2015. Idee per il weekend della Befana

Epifania 2015. Idee per il weekend della Befana

Pubblicato il
30 dicembre 2014
Categoria
Feste e Sagre

Complice il calendario il periodo Natalizio di quest'anno è tutto un Ponte vacanziero.

Prima ancora di brindare all'arrivo del 2015 ecco che cominciano a fare capolino i festeggiamenti dedicati alla Befana, la vecchina che porta i doni ai bambini che sono stati buoni, e che commemorano l'Epifania ovvero la manifestazione dei “Re Magi” a Gesù Bambino e il loro omaggio dei simbolici oro, incenso e mirra.

L'Epifania, il 6 gennaio, come si dice, porta via tutte le feste, perchè dunque non pianificare un ultimo break vacanziero low cost approfittando del weekend lungo?

In molte città italiane i mercatini di Natale sono ancora pieni di vita e di idee regalo o oggetti per la casa. Nei giorni a cavallo dell'Epifania partono i saldi di fine stagione per cui si può abbinare la visita di una città d'arte allo shopping più conveniente dell'anno e si possono scoprire le tradizioni che l'Italia dedica all'Epifania.

Cominciamo dalla romantica Verona dove, come ogni anno, ritorna l'appuntamento con Brusa la Vecia (Brucia la Vecchia). Nel pomeriggio di martedì 6 gennaio in Piazza Bra viene costruito un grande falò che si accenderà alle 18 per bruciare il fantoccio della Vecia (La Befana). La Befana è realizzata in materiali naturali ed è alta 10 metri. Simbolicamente il rogo rappresenta il passaggio dal vecchio al nuovo, la scopa è lo strumento che serve per spazzare via l'anno vecchio, i dolci che porta la Befana rappresentano i doni del nuovo anno, le calze il cammino.

Dal 2 al 6 gennaio, da diciotto anni, la Befana prende residenza a Urbania (PU. "Il Viale dei Balocchi”, “la Piazza del Cioccolato”, “l’Emporio della Befana” e tutte le vie del suggestivo centro storico cambieranno nome e diventeranno il vero e proprio centro operativo della Befana, pronto ad accogliere i tanti ospiti che le verranno a fare visita. Le vie del centro si riempiranno con centinaia e centinaia di calze colorate, befane volanti, sfilata di befane, la calza più lunga del mondo e ancora giochi, musiche, spettacoli e tanti stand di enogastronomia, perché la Befana non mangia solo dolcetti, ma ama le specialità locali. Come ogni anno la Befana lavorerà per migliorare il suo record della calza più lunga del mondo e gomitoli alla mano sferruzzerà incessantemente per mantenere il primato mondiale, salvo concedersi alcune scorribande per le vie della Festa seguita da un corteo di decine di befane, artisti di strada, giocolieri  ma soprattutto da centinaia di famiglie, parte integrante di questa magica epifania. Il gran finale di una settimana di eventi dedicati a grandi e piccini è il 6 gennaio con i quattro rioni della città che si daranno battaglia nel Palio della Befana, una competizione divertente composta da tante prove di abilità e destrezza.

Il Centro storico di Firenze vedrà, come da tradizione, sfilare la Cavalcata dei Magi. La sfilata ebbe origine nel 1400 quando venivano fatti sfilare per le vie cittadine tre diversi cortei che si riunivano di fronte al Battistero per celebrare la nascita di Gesù. Oggi la Cavalcata dei Magi è costituita da un corteo storico di 700 figuranti con la partecipazione di diversi gruppi storici provenienti da tutta Italia. Il corteo parte da Piazza Pitti nel primo pomeriggio del 6 gennaio e, dopo aver attraversato il Ponte Vecchio, arriva in Piazza della Signoria unendosi al Corteo Storico della Repubblica Fiorentina per poi proseguire per via dei Calzaiuoli e fino a Piazza Duomo. Qui i Magi consegnano le offerte a Gesù Bambino nel presepe vivente allestito a fianco del sagrato di Santa Maria del Fiore. Anche Bologna ha la sua sacra rappresentazione in costume. Il 6 gennaio alle 14.30 un corteo di 150 persone, un gregge di pecore, guerrieri romani a cavallo e i Magi sui cammlli partiranno dal Piazza VIII Agosto per arrivare in Piazza Maggiore e rendere lì omaggio al Bambin Gesù all'interno della capanna allestita nella chiesa di San Petronio. Le feste si saluteranno con uno spettacolo di fuochi d'artificio sulla scalinata del Pincio.

A Treviso si festeggia con il Panevin.Dalle origini antichissime il panevin è un rito che coinvolge il fuoco e la terra. Il cristianesimo ha plasmato la simbologia celtica elaborando il mezzo per illuminare la via ai re Magi che si erano smarriti. In origine il Panevin si festeggiava il 25 dicembre, successivamente fu spostato alla vigilia dell'Epifania. Si costruisce un falò sul quale viene posto il fantoccio della Vecchia Signora che simboleggia i malanni dell'anno appena trascorso. Dalla direzione della faville si traggono auspici per il futuro. Il momento di festa e il rito del fuoco si accompagnano alla degustazione di vin brulè e pinza, focaccia tipica cotta sul fuoco.

Nello straordinario e unico contesto di Venezia la Befana arriva in barca lungo il Canal Grande. Il giorno dell'Epifania nella città lagunare per eccellenza si svolge una regata in costume. I soci della prestigiosa società di canottaggio di Venezia, la Bucintoro, travestiti da Befane si sfidano nel tratto centrale del Canal Grande da San Tomà fino al Ponte di Rialto.

A Roma la Befana si trova in Piazza Navona. Da quasi cento anni una delle piazze più belle della Capitale offre una festaiola e fiabesca atmosfera natalizia con giochi, laboratori per bambini, spettacoli di artisti di strada, presepi e tutto quello che fa Natale. Non ci saranno più le storiche bancarelle ma un grande palco al centro della piazza dove andranno in scena concerti per adulti e bambini.

Una suggestiva rievocazione storica è quella che si svolge a Cavalese in provincia di Trento. Tutti gli anni nei primi giorni di gennaio si rievocano i processi per stregoneria svoltisi in Val di Fiemme all'alba del '500. La rappresentazione si avvale dei verbali originali dei processi e utilizza come palcoscenico il centro storico di Cavalese. La manifestazione è caratterizzata dalla partecipazione di oltre 100 personaggi e comparse tutti i costume d'epoca.

Una vacanza in Bed and Breakfast è il modo più intimo e confortevole per conoscere l'Italia
(Vedi lo Spot Video del B&B) - È possibile che fra gli iscritti al portale www.bed-and-breakfast.it ci siano strutture che non sono dei bed & breakfast puri (affittacamere, locande, agriturismo, case vacanza, affitti turistici, family hotel). Se, infatti, i limiti legislativi del b&b sono chiari, molte persone amano viaggiare in strutture gestite familiarmente anche se queste non possono, legislativamente parlando, fregiarsi del titolo di b&b. Per ogni struttura è indicata la tipologia che, se cliccata, indica esattamente quali sono le sue caratteristiche.
Realizzazione: Studio Scivoletto - P.Iva 01194800882
L'utilizzo di questo sito implica la lettura e l'accettazione delle nostre Note Legali e Informativa sulla Privacy
Aggiungi il tuo B&B
Scarica la nostra app per smartphone:
Appstore Android