Home > Magazine Blog Turismo > CIAK! Si fa Festival Internazionale del Film di Roma
CIAK! Si fa Festival Internazionale del Film di Roma

CIAK! Si fa Festival Internazionale del Film di Roma

Pubblicato il
2 ottobre 2014
Categoria
Cinema

Si apre e si chiude con due commedie italiane la IX edizione il Festival Internazionale del Film di Roma e la capitale indossa la corona di Regina indiscussa del cinema.

Soap opera di Alessandro Genovesi (con Fabio De Luigi, Cristiana Capotondi, Ricky Memphis, Elisa Sednaoui, Chiara Francini, Ale e Franz, Diego Abatantuono) e Andiamo a quel paese, scritto, diretto e interpretato da Salvatore Ficarra e Valentino Picone (con Fatima Trotta, Tiziana Lodato, Nino Frassica) inaugureranno e concluderanno la kermesse cinematografica.

Dal 16 al 25 ottobre la città, grazie al Festival, rinnova la sua vocazione cinematografica più vera. Come sostiene il direttore Marco Muller, “Il cinema è fatto per tutti. Non c’è ambito del cinema che non si possa alimentare o risvegliare, che non abbia una sua qualità, un suo valore” a sottolineare la vocazione “popolare” del Festival del Film di Roma.

La programmazione, sempre di qualità, va incontro a tutti i gusti proponendo autori affermati e giovani registi, diversi generi cinematografici e una finestra sul cinema italiano. La novità dell'Edizione 2014 è che sarà il pubblico ad assegnare i principali premi del Festival e ad essere protagonista della “Grande Bellezza” su grande schermo.

Sette sale (più una sala virtuale su piattaforma digitale) per un totale di 4.000 posti a sedere ospiteranno il pubblico nei dieci giorni dell'evento; proiezioni, mostre, eventi, convegni dibattiti e star … tutto su 1.300 mq di red carpet che conduce all'interno della cavea dell'Auditorium firmato da Renzo Piano.

La Selezione Ufficiale del Festival è formata da quattro linee di programma: Cinema d’Oggi ospiterà film di autori sia affermati che giovani; Gala presenterà una selezione di grandi pellicole “popolari ma originali” della nuova stagione; Mondo Genere accoglierà film appartenenti ai più diversi generi cinematografici, mentre Prospettive Italia farà il punto sulle nuove linee di tendenza del cinema nazionale di fiction e documentaristico. Sezione autonoma e parallela, Alice nella città organizzerà, secondo un proprio regolamento, una rassegna di film per ragazzi.

Il Premio Marc'Aurelio alla Carriera verrà assegnato a Walter Salles Walter Salles, regista, sceneggiatore e produttore cinematografico brasiliano, Orso d'Oro a Berlino e Golden Globe per Central do Brasil (1998), premio Oscar® per I diari della motocicletta (2004). In occasione della cerimonia di premiazione, sarà proiettato in prima mondiale il nuovo lavoro di Walter Salles, Jia Zhangke, un gars de Fenyang.

Il Maverick Director Award andrà a Takashi Miike, regista, sceneggiatore, attore e produttore cinematografico giapponese considerato uno dei più originali geniali e prolifici autori del cinema contemporaneo. Il cineasta ritirerà il riconoscimento in occasione della proiezione in prima mondiale del suo nuovo film, Kamisama no iutoori (As the Gods Will). Aleksej Fedorcenko, cineasta russo, ritirerà il Marc'Aurelio del futuro. Già premiato alla Mostra di Venezia Fedorcenko è regista, sceneggiatore e produttore di oltre venti film. A Roma, in occasione della premiazione, sarà proiettato in anteprima mondiale la sua ultima opera Angeli della Rivoluzione (Angely revolucii). Il Marc'Aurelio Acting Award è per Thomas Milian, attore amato dai registi del cinema italiano (Visconti, Pasolini) e da cineasti hollywoodiani come Spielberg, Stone e Soderbergh, straordinario protagonista dello spaghetti western e del poliziesco all'italiana. Il riconoscimento sarà consegnato da Sergio Castellitto nel corso della serata d'apertura. L’interprete di origini cubane incontrerà il pubblico in occasione di una delle tante Masterclass del festival.

Parallelamente al Festival del Film si svolge il Mercato Internazionale delFilm di Roma l'appuntamento dei professionisti del settore che hanno a Roma una tappa fondamentale del network europeo dell'industria cinematografica.

Saranno dunque dieci giorni di cinema e di appuntamenti che porteranno in città appassionati della settima arte, addetti ai lavori, operatori della comunicazione. Anche quest'anno, per il quarto anno consecutivo, bed-and-breakfast.it è partner ufficiale del Festival in veste di fornitore ufficiale per la sezione ospitalità in B&B.

I B&B romani affiliati avranno la possibilità di acquistare per i loro ospiti i biglietti del festival a prezzi agevolati. La partnership durerà fino alla conclusione del Festival. La pagina del nostro sito dedicata alle strutture di Roma è presente in forma di link nella sezione "Ospitalità" sul sito ufficiale della manifestazione: www.romacinemafest.it

Qui trovate tutti i B&B di Roma.

Dove dormire a Roma

Una vacanza in Bed and Breakfast è il modo più intimo e confortevole per conoscere l'Italia
(Vedi lo Spot Video del B&B) - È possibile che fra gli iscritti al portale www.bed-and-breakfast.it ci siano strutture che non sono dei bed & breakfast puri (affittacamere, locande, agriturismo, case vacanza, affitti turistici, family hotel). Se, infatti, i limiti legislativi del b&b sono chiari, molte persone amano viaggiare in strutture gestite familiarmente anche se queste non possono, legislativamente parlando, fregiarsi del titolo di b&b. Per ogni struttura è indicata la tipologia che, se cliccata, indica esattamente quali sono le sue caratteristiche.
Realizzazione: Studio Scivoletto - P.Iva 01194800882
L'utilizzo di questo sito implica la lettura e l'accettazione delle nostre Note Legali e Informativa sulla Privacy
Aggiungi il tuo B&B
Scarica la nostra app per smartphone:
Appstore Android